Strage Bologna, difensore di Carlos: “La Corte lo ascolti”  

Pubblicato da in data 27 Giugno 2019

Strage Bologna, difensore di Carlos: La Corte lo ascolti

(Fotogramma)

Pubblicato il: 28/06/2019 16:59

di Assunta Cassiano

“Carlos in passato aveva dato la sua disponibilità a essere ascoltato sia in sede parlamentare quanto davanti all’autorità giudiziaria. Ma la sua testimonianza è stata ritenuta in entrambi i casi irrilevante e inutile e la richiesta è stata così rigettata. Alla luce di questi nuovi elementi la Corte d’Assise di Bologna potrebbe rivedere la decisione e ascoltare quello che Carlos ha da dire”. A dirlo l’avvocato Sandro Clementi, difensore di Ilich Ramirez Sanchez, detto Carlos, interpellato dall’Adnkronos dopo le novità emerse dalla nuova perizia sulla strage di Bologna del 2 agosto 1980. Lo scorso ottobre la Corte d’Assise ha infatti rigettato la richiesta di audizione di Carlos nel processo a carico delll’ex Nar Gilberto Cavallini. “Ora chi ne ha facoltà può decidere di sentire finalemente quello che ha da dire al riguardo”, dice ancora il difensore del terrorista all’ergastolo in Francia.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background