Addio al poliziotto eroe dell’11 settembre  

Pubblicato da in data 28 Giugno 2019

Addio al poliziotto eroe dell'11 settembre

Luiz Alvarez al Congresso

Pubblicato il: 29/06/2019 18:02

Addio a Luiz Alvarez, il poliziotto eroe di New York che fu tra i soccorritori dell’11 settembre. Morto di cancro a soli 53 anni per le inalazioni tossiche di ‘ground zero’, Alvarez è stato il simbolo della lotta per un fondo che risarcisca chi si è ammalato di tumore per aver prestato soccorso dopo l’attacco terroristico del 2001 contro le torri gemelle di New York.

Il volto scavato dalla malattia, il fisico provato dalla chemioterapia, Alvarez era intervenuto davanti al Congresso lo scorso 11 giugno per chiedere un rinnovo fino al 2090 dei fondi del Victims Compensation Fund (VCF) che dovrebbe scadere nel 2020, in modo ” che si possa provvedere alle nostre famiglie quando noi non potremo più farlo“. Con lui era intervenuto l’attore Jon Stewart, impegnato nella stessa causa. Il 19 giugno Alvarez aveva annunciato su Facebook il suo ingresso in un hospice: “mi riposo e mi sento in pace. Continuerò a lottare fino a quando Dio lo vorrà”.

Circa 80mila fra pompieri, poliziotti, sanitari dei servizi di emergenza e soccorritori intervennero a ground zero per portare in salvo le vittime degli attentati dell’11 settembre e recuperare i morti. Secondo stime riportate oggi dalla Bbc, nel settembre 2018 si stimava che circa 2mila di loro siano poi deceduti per tumori dovuti alle inalazioni di polveri tossiche durante quei terribili giorni.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background