Steinmeier difende Carola  

Pubblicato da in data 29 Giugno 2019

Steinmeier difende Carola

(Afp)

Pubblicato il: 30/06/2019 16:55

“Chi salva vite non può essere criminalizzato'”. Dopo il ministro degli Esteri, Heiko Mas, anche il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier critica l’arresto in Italia della capitana della Sea Watch Carola Rackete, in un’intervista alla televisione pubblica Zd. Nell’intervista Steinmeier ha riconosciuto che esiste in Italia una legge che può determinare quando una nave può attraccare nei suoi porti, ma ha poi aggiunto che “l’Italia non è un paese qualsiasi, è un Paese al centro dell’Unione Europea e per questo possiamo aspettarci che un Paese come l’Italia gestisca il caso in maniera diversa“.

Intanto, attraverso il profilo Twitter, Sea Watch rende noto che ”Carola è agli arresti domiciliari. È attesa entro martedì la convalida dell’arresto da parte del Gip” e che la nave “si sposterà in provincia di Agrigento”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background