Verstappen beffa la Ferrari e vince  

Pubblicato da in data 29 Giugno 2019

Verstappen beffa la Ferrari e vince

(Afp)

Pubblicato il: 30/06/2019 16:41

Prima vittoria per la Red Bull in questo Mondiale di F1. Max Verstappen dopo una gara in recupero beffa nel finale la Ferrari di Charles Leclerc e vince il Gp d’Austria. Vittoria confermata dai commissari dopo che Verstappen era stato messo sotto investigazione per un sorpasso al limite ai danni di Leclerc. In una dichiarazione rilasciata dall’organo di governo della Fia si sottolinea infatti che “considerate le circostanze, non abbiamo ritenuto che entrambi i piloti fossero da incolpare per l’incidente”. Terzo posto per la Mercedes di Valterri Bottas.

Poteva essere un week-end perfetto per Leclerc ma il secondo posto è comunque buono per la Ferrari che si unisce al quarto posto di Sebastian Vettel, nonostante un problema al cambio gomme che gli ha fatto perdere secondi preziosi. E’ stato un super Verstappen nel Gp di casa per la Red Bull, che partito male, dal secondo è sceso in avvio al settimo posto, ha recuperato superando macchina dopo macchina fino ad arrivare ad un passo dalla Ferrari di Leclerc che supera con un contatto al limite per poi passare per primo la linea del traguardo.

Quinta la Mercedes del campione del Mondo Lewis Hamiton che ha perso tempo e posizioni per un problema all’ala che è stato costretto a cambiare rientrando ai box. Buon sesto posto per la McLaren di Lando Norris davanti alla Red Bull di Pierre Gasly e la McLaren di Carlos Sainz. A punti anche le due Alfa Romeo con Kimi Raikkonen nono e Antonio Giovinazzi decimo.

“Dopo quella partenza – ha spiegato Max Verstappen parlando a Sky Sport dopo la fine della gara – pensavo che la gara fosse finita, ho spinto a tutta e poi siamo riusciti a tenere un buon passo anche nel rettilineo, dimostrando di poter vincere e farlo qui è incredibile. L’indagine per il contatto con Leclerc alla fine? È stata una battaglia normale, credo che il risultato debba essere confermato. L’ho mandato largo? È solo gareggiare, sennò bisogna chiudere la F1″.

Per il ferrarista Charles Leclerc, il pilota “aveva fatto un tentativo nella stessa curva il giro precedente ma, mi aveva lasciato spazio, nel secondo tentativo non mi è sembrato sportivo e non mi ha lasciato spazio. Sapevamo che dovevamo andare lunghi con le gomme, loro sono andati forte, ma l’approccio alla gara è stato giusto. Ora voglio sono andare a casa e aspettare il verdetto”. Poi la risposta: vittoria confermata.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background