Giochi: Cairoli (Lottomatica), ‘contesto politico molto poco dialogante’ 

Pubblicato da in data 3 Luglio 2019

Cairoli: Attuale contesto politico molto poco dialogante

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/07/2019 18:24

L’attuale contesto politico è molto poco dialogante. Noi interloquiamo naturalmente e prevalentemente con il nostro regolatore, il quadro politico attuale complessivamente ha una atteggiamento, di cui prendiamo atto, rispetto a questo settore che è molto poco dialogante”. Così l’ad di Lottomatica Fabio Cairoli nel corso della presentazione del Rapporto di Comunità 2018, rispondendo ad una domanda su un eventuale dialogo con il M5s rispetto alla linea assunta sul settore.

“Noi siamo sempre disposti a dialogare con chiunque perché un settore importante per lo Stato non ha un colore politico: è un settore importante per lo Stato. Dialoghiamo nel rispetto delle istituzioni con chi ha voglia di dialogare, di studiare, di comprendere e di sedersi. L’attuale contesto politico è molto poco dialogante”, dice Cairoli.

Sul tema della pubblicità, poi, “avendo noi la possibilità di sederci in queste associazioni sovranazionali, c’è stata grande attenzione e un certo sconcerto, perché il principio fondante della legalità è che la legalità deve farsi conoscere – spiega – Lo spegnimento delle attività legali non corrisponde allo spegnimento di quelle illegali perché non c’è forza a sufficienza per contrastarle tutte”.

“E’ un tema importante non tanto per la capacità di promuovere il gioco ma per la capacità di consentire al mercato di discernere la differenza tra ciò che è legale e ciò che è illegale – conclude – Ci sarà la possibilità di tornare ad un quadro normativo più equilibrato ed equo? Sarebbe auspicabile” ma dovrebbe “maturare un cambiamento nel modo in cui il legislatore e la politica guardano a questo settore”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background