Diplomati e laureati, 2 mln di contratti di lavoro l’anno  

Pubblicato da in data 14 Luglio 2019

Diplomati e laureati, 2 mln di contratti di lavoro l’anno

Pubblicato il: 15/07/2019 11:59

Cosa fare dopo il diploma? Università o lavoro? E se si sceglie di proporsi sul mercato del lavoro, su quale professione puntare? Ad aiutare i giovani nell’orientamento tra scuola e lavoro, arriva uno studio del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal, secondo il quale anche a metà 2019 sembrano confermate le positive indicazioni sui contratti che le imprese intendevano stipulare nel 2018: circa 1,6 milioni quelli destinati ai diplomati.

Ma anche per i laureati ci sono buone opportunità: per Unionioncamere si dovrebbe superare la quota di 550mila contratti in cui è richiesto il possesso di una laurea. Un totale di 2 milioni di contratti di lavoro per giovani diplomati e laureati.

Tra i diplomi più richiesti dalle imprese spiccano quelli ad indirizzo amministrativo, finanziario e marketing, seguiti dall’indirizzo meccanico e meccatronico, dal settore turistico ed enogastronomico, dall’elettronica ed elettrotecnica e dall’informatica e telecomunicazioni. Tra le professioni di sbocco per i diplomati, il 51,8% dei disegnatori industriali è difficile da reperire; difficoltà anche superiori si registrano per i tecnici elettronici (57,7%) agenti assicurativi e per gli elettrotecnici (71,5%).

Per quanto riguarda i laureati, nel 2018, dei circa 551.000 ‘dottori’ richiesti dal mercato del lavoro, ben 195.000 era di difficile reperimento.

La richiesta da parte delle imprese interessa principalmente gli indirizzi economico e, a seguire, ingegneria, insegnamento e formazione e sanitario e paramedico. Anche in questo caso le difficoltà di reperimento per i profili di sbocco dei laureati sono spesso elevate: 48,4% per gli specialisti nei rapporti con il mercato, il 52,5% per gli ingegneri energetici e meccanici e il 64,8% per gli analisti e progettisti di software.

Tra i settori produttivi che richiedono laureati, la maggior parte delle richieste proviene dai servizi alle imprese, seguiti dai servizi alle persone, dall’industria manifatturiera, dal commercio, dalle costruzioni, dal turismo.


Opinioni dei lettori
  1. viagra genérico   On   3 Ottobre 2019 at 11:31

    Lo que mantiene el problema de la disfunción eréctil es el miedo al fracaso. El hombre está tan pendiente de su pene y de no perder la erección que se pone nervioso y no procesa el estímulo sexual, por lo que no es capaz de excitarse.

  2. comprar cialis   On   10 Agosto 2019 at 08:39

    Igualmente los potenciadores le pueden quitar todos los problemas de impotencia y las faltas de erección. Por otro lado, el funcionamiento hormonal durante el estrés también juega un importante papel.

  3. viagra españa   On   9 Agosto 2019 at 13:10

    Dentro de esta categoría pueden destacarse los antihipertensivos y los psicótropos (antidepresivos sobretodo). Para lograr una erección y mantenerla, podrías necesitar más contacto directo en el pene. A veces, el tratamiento de una enfermedad no diagnosticada es suficiente para revertir la disfunción eréctil. La fatiga, la inapetencia, la falta de ejercicio, el insomnio o un fracaso laboral también desequilibran los reflejos sexuales.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background