Salini: “tutta la Rai celebra l’allunaggio, è nel nostro Dna”  

Pubblicato da in data 15 Luglio 2019

Salini: tutta la Rai celebra l'allunaggio, è nel nostro Dna

Pubblicato il: 16/07/2019 16:02

“L’allunaggio è nel Dna della Rai e sabato prossimo tutte le sedi regionali dell’Azienda celebrano questo importante evento della memoria collettiva”. L’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini, a pochi giorni dal cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna avvenuto il 20 luglio 1969, ha presentato la rivoluzione nel palinsesto Rai messa in campo per il Moon Day. “Avevo 3 anni quando ci fu l’allunaggio – ha raccontato l’ad – ma lo ricordo bene. Ero a casa di mio nonno. Da allora per me l’allunaggio, che ha segnato un’epoca, e la Rai che rappresenta la memoria collettiva di tutti noi, sono indissolubili. Non potevamo non ricordare questo evento al meglio e per farlo abbiamo coinvolto tutte le strutture rai e le sedi regionali. L’uomo sulla Luna è l’immagine di Neil Armstrong; per l’Italia, però, è l’immagine di Tito Stagno che urla ‘ha toccato'”.

Così, sabato prossimo, 20 luglio 2019, proprio 50 anni dopo quel primo passo, la Rai torna sulla Luna dedicando un’intera giornata all’evento con appuntamenti, live, speciali, rivisitazioni storiche, dal primo mattino alla seconda serata, per un palinsesto che coinvolgerà tutti i media Rai, a partire da Rai1, erede di quel Primo Canale Nazionale che il 20 luglio del ’69 mostrò, dopo una diretta di quasi 25 ore, Neil Armstrong calcare la superficie lunare, con l’inconfondibile voce di Tito Stagno, ma anche le altre reti Rai, e naturalmente la radio, RaiPlay ed i profili social parteciperanno durante tutta la settimana che si concluderà sabato prossimo. Entrando più in dettaglio, la programmazione ‘lunare’ di Rai1 comincerà sabato 20 luglio al mattino, con una puntata speciale di Unomattina Estate, con Roberto Poletti in studio a Saxa Rubra e Valentina Bisti in collegamento da Matera, capitale europea 2019 della cultura, per poi proseguire nel day time, con la trasmissione di due film, ‘Gagarin – Primo nello spazio’ di Pavel Parkhomenko, su Jurij Gagarin e la missione Vostok1 e ‘Moon’, pellicola del 2009 diretta da Duncan Jones ed interpretata da Sam Rockwell.

Alle 17, dallo Studio Tv3 di Via Teulada (lo stesso della maratona Rai di 50 anni fa con Tito Stagno da Roma e Ruggero Orlando da Huston), sarà la volta di ‘Stregati dalla Luna’, la prima parte del talk show con Bruno Vespa e i suoi ospiti, fra cui Piero e Alberto Angela e un collegamento speciale con il cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, con l’inviato di Rai News 24 Andrea Bettini, per il lancio del razzo Soyuz. Nel pomeriggio del 20 luglio, infatti, l’astronauta italiano Luca Parmitano decollerà per la sua seconda missione dell’Esa con il razzo Soyuz e diventerà il primo italiano ad assumere il comando della Stazione Spaziale Internazionale. Continuando a scorrere il palinsesto di Rai1, sia Reazione a catena, nel preserale, sia Techetecheté, nell’access prime-time, saranno completamente dedicati alla Luna. In prima serata, quindi, alle 21.30, andrà in onda ‘Quella notte sulla Luna’ con Piero e Alberto Angela: una serata evento, nella quale padre e figlio torneranno insieme in tv per la prima volta dopo Viaggio nel Cosmo del 1998. La ricostruzione di quello storico avvenimento avrà inizio a Cape Canaveral, proprio nel punto dal quale cinquant’anni fa partì il razzo che avrebbe portato i primi uomini sulla luna. La serata, quindi, si concluderà con la seconda parte di ‘Stregati dalla Luna’, con il collegamento in diretta con Luca Parmitano al comando della Stazione Spaziale Internazionale.

Anche Rai2 dà il suo contributo con uno Speciale Tg2, in onda alle 11.20, dal titolo ‘Il grande salto dell’umanità’. Durante i 95 minuti del programma, saranno proposti filmati che racconteranno come è nata la corsa alla Luna fra Stati Uniti e Unione Sovietica negli anni Sessanta, lo sviluppo dei programmi spaziali che portarono alle missioni Apollo e saranno illustrati i retroscena della missione Apollo 11, con i tre protagonisti Armstrong, Aldrin e Collins. Si rivedranno, quindi, le immagini salienti dell’allunaggio in mondovisione e una serie di interviste inedite a personaggi della scienza e della società che ricorderanno l’evento. Le celebrazioni dell’allunaggio, su Rai3, cominceranno, invece, con una puntata speciale di ‘Passato e Presente’, in onda venerdì 19, alle 13.35, dal titolo ‘Viaggio verso la luna’, con il professor Mauro Canali ospite di Paolo Mieli. La storia che porta a quel traguardo comincia 12 anni prima, quando i Russi, in piena guerra fredda, mandano nello spazio il primo satellite artificiale: lo Sputnik.

Alle 20 di sabato prossimo puntata speciale di Blob dedicata alla Luna e alla celebrazione dell’anniversario. Con materiali d’epoca, musiche, film e documenti italiani ed internazionali, un racconto per immagini del più suggestivo, evocato e artisticamente celebrato satellite naturale della nostra galassia. E per finire, alle 23.55 su Rai 3 ‘1969 L’Italia vista dalla Luna’, film documentario prodotto da Rai Cinema e Rai Teche, diretto da Franco Brogi Taviani. Reti generaliste ma non solo. Domenica 21 luglio, infatti, alle 21.10, Rai4 proporrà, in prima visione il film ‘Operation Avalanche’ di Matt Johnson, con Matt Johnson, Sharon Belle, Krista Madison, Samantha Michelle, Owen Williams (Usa – Canada, 2015). Si tratta di un divertente mockumentary (finto documentario) che gioca sui luoghi comuni della Guerra fredda e sulle tesi complottiste legate allo sbarco sulla luna.

Il ricordo della missione lunare anche nell’informazione di RaiNews24. Da oggi, 16 luglio, al 24 luglio, ovvero nel periodo in cui nel 1969 si svolse la missione Apollo 11, RaiNews24 riserverà uno spazio di approfondimento quotidiano con materiale di repertorio sulla conquista della Luna con ospiti in studio e servizi dedicati. In particolare, venerdì 19 luglio andrà in onda una puntata speciale di Futuro 24, la rubrica settimanale dedicata alla scienza. Rubrica che tratterà sia della vigilia del lancio di Luca Parmitano con contributi esclusivi dal cosmodromo Baikonur in Kazakistan sia dell’anniversario della conquista della Luna. Sabato 20 luglio, invece, la testata diretta da Antonio Di Bella seguirà in diretta la missione Beyond e, nel corso della giornata, dedicherà ampia copertura informativa all’anniversario. Inoltre, nella notte fra il 20 e il 21 luglio, verranno seguite le fasi principali della missione comandata da Luca Parmitano: il docking della navicella Soyuz (intorno alle 0.50 italiane) e quindi l’ingresso nella Iss – Stazione Spaziale Internazionale – (2.40 circa ora italiana), anche con collegamenti dal Cosmodromo di Baikonur.

Anche Rai Cultura celebra il cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna. Si comincia con Rai Storia che propone fino a domenica 21 luglio, alle 00.25 e in replica alle, 12 e alle 20:30, ‘Le pioniere dello spazio’ con Mirella Serri che narra le missioni spaziali che hanno reso celebri Valentina Tereskova, Svetlana Savitskaya, Sally Kristen Ride, Peggy Withson, Karen Lu Jaean Nyberg, Judith Arlene Resnik, Mae Carol Jemison. Domani, mercoledì 17 luglio, è la volta di ‘Destination Moon’, in onda alle 21.10. Il doc, in prima visione tv, ripercorre l’impresa dell’Apollo 11 che conferma la supremazia degli Stati Uniti e della Nasa nella guerra spaziale. Sabato 20 luglio alla missione Apollo 11 è dedicato ‘Il giorno e la Storia’ in onda alle 00.10 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14.00, e alle 20.10. Alle 13 e alle 15 Cronache del XX secolo. Alle 16 per il ciclo ‘Diario di un cronista’ Sergio Zavoli intervista Frank Borman, l’astronauta che, a bordo della navicella spaziale Apollo 9, si è spinto fino a 10 km dalla luna. All’Apollo 11 e al suo equipaggio sono dedicati ‘1969 – Niente come prima’ in onda alle 17.30, ‘Gli uomini della Luna rispondono’ in onda in prima visione alle 18.30 e il doc ‘I compleanni della Luna’, sempre in prima visione alle 19.30.

Su Rai5, sabato 20 luglio alle 16.55 spazio all’Orlando Furioso diretto nel 1975 da Luca Ronconi, per il ciclo ‘Stardust Memories’. In primo piano la celebre scena in cui Astolfo recupera il senno di Orlando sulla Luna. La fotografia è curata da Vittorio Storaro e Arturo Zavattini. Tra gli attori, una giovanissima Ottavia Piccolo (Angelica), la straordinaria Mariangela Melato (Olimpia), Edmonda Aldini (Bradamante), Michele Placido (Agramante), e Massimo Foschi nel ruolo di Orlando. Alle 20.45, Ciàula scopre la luna, racconto della serie ‘Novelle per un anno’ di Luigi Pirandello, rivela la meraviglia assoluta di un innocente davanti allo spettacolo della luna candida nel cielo notturno e bella come una dèa. Alle 23.35, Rai Cultura rende omaggio alla Luna con il concerto della pianista veneta Gloria Campaner che interpreta la ‘Suite Bergamasque’ di Claude Debussy il cui terzo movimento è il celeberrimo ‘Clair de lune’, ispirato all’omonima poesia di Paul Verlaine. Alle 20.45 spazio al racconto di Ebraica 2019, il Festival di cultura ebraica promosso dalla Comunità ebraica di Roma in collaborazione con l’Ambasciata di Israele, quest’anno dedica gli eventi al tema ‘Spazio. Ultima Frontiera’. Alle 21.15 il documentario in due puntate ‘Moon’, con l’intervento di esperti, svela la Luna in tutte le sue sfaccettature.

Su Rai Scuola sabato 20 luglio alle 14, e in replica alle 18, il programma Memex Doc – Missione: Luna di Luigi Bignami, a cura di Francesca Pinto, ricorda che il futuro delle missioni spaziali passa prima di tutto dal ritorno dell’uomo sul nostro satellite. Alle 21, invece, a Nautilus l’astrofisico e divulgatore Luca Perri va alla scoperta dell’astro d’argento con la planetologa dell’Inaf Maria Cristina de Sanctis e la responsabile dell’Unità Esplorazione e Osservazione dell’Universo dell’Agenzia Spaziale Italiana, Barbara Negri, mentre la professoressa Michéle Lavagna svela alcune delle meraviglie tecnologiche che si stanno sviluppando in Italia per le prossime missioni sulla Luna e Anna Pancaldi racconta la storia di un libro che ha segnato una svolta epocale nella nostra storia: il Siderus Nuncius di Galileo Galilei. Infine, sabato 20 luglio il portale di Rai Cultura ricorda lo sbarco sulla Luna con uno speciale ricco di contenuti filmati e di gallery fotografiche tratti dall’archivio di Rai Teche, mentre il sito web di Rai Scuola propone a docenti e studenti, un lesson plan costruito con schede didattiche, dati e documenti storici per poter trasmettere alle nuove generazioni la conoscenza e la memoria dell’avvenimento.

Anche RadioRai celebrerà l’allunaggio, con una serie di programmi dedicati, sia sui canali tradizionali e cioè Radio1, Radio2 e Radio3, sia sulla radiofonia digitale. Nello specifico, su RaiRadio1 venerdì 19 luglio Giorgio Zanchini condurrà una puntata speciale di Radio anch’io mentre alle 19.30 Zapping, di Giancarlo Loquenzi, proporrà testimonianze dell’epoca e interventi degli ascoltatori. Sabato 20, invece, alle 10.30 Eta Beta sulla Luna, ovvero la Luna dall’età analogica a oggi, con scienza e tecnologia a 50 anni di distanza: in studio Massimo Cerofolini. RaiRadio2, invece, celebrerà l’anniversario, a partire da Caterpillar AM tutte le mattine alle 6 con Filippo Solibello, Marco Ardemagni e Cinzia Poli, attraverso le parole dei grandi radiocronisti Rai dell’epoca. ‘La versione delle due’ con il countdown giornaliero di Andrea Delogu e Silvia Boschero, in diretta dal lunedì al venerdì alle 14.30, scandirà i giorni che separano gli ascoltatori dall’atteso anniversario. E venerdì 19 luglio Sara Zambotti e Laura Troja di Caterpillar saranno in diretta dal Museo del Balì per una puntata speciale insieme all’astronauta Paolo Nespoli.

Sabato 20 luglio ad entrare nel vivo del tema sarà per primo Ovunque6, in onda dalle 6 del mattino. Natascha Lusenti e Federico Bernocchi coinvolgeranno Stefania Ferroni, direttrice didattica del Planetario, per raccontare lo spettacolo di suoni e realtà virtuale che cala gli spettatori nei panni degli astronauti dello sbarco sulla Luna. Miracolo Italiano alle 9 si trasferirà simbolicamente sulla luna insieme a tanti esperti del satellite più famoso del mondo, dall’antropologo Marino Niola al musicologo Gino Castaldo fino a Loredana Bertè, che interverrà con una battuta sul tema in esclusiva per il programma. Senti che storia, alle 11.30 con Sabrina Nobile e Paolo Calabresi, parlerà di astrofisica insieme al braccio destro di Margherita Hack, il professor Marco Santarelli. Radio2 di tutto un pop dalle 14 con Paola Gallo celebrerà la ricorrenza attraverso un viaggio tra i cantanti che alla luna hanno dedicato brani indimenticabili. E proprio perché la musica passa per la storia dell’uomo e delle sue conquiste, anche Records, con Lele Sacchi in onda dalle 19.45, trasmetterà una puntata scandita da quella stessa playlist musicale che gli storici astronauti portarono con sé sull’Apollo 11 nel loro viaggio interspaziale. Ma il contributo di RaiRadio2 non finisce così, anzi. Sabato 20 luglio, infatti, si apriranno le porte degli studi di via Asiago per un numero ristretto di fortunati ascoltatori, ospiti di una puntata speciale de I Lunatici.

Il Moon Day Rai si festeggia anche regione per regione. Oltre che nei programmi, anche le Sedi Rai sul territorio, da nord a sud, isole comprese, renderanno omaggio all’anniversario, organizzando grazie alla collaborazione capillare dei Centri di Produzione, di tutte le Sedi Regionali e delle redazioni Tgr una serie di iniziative volte a celebrare tale ricorrenza. Dibattiti, incontri, concerti, dirette in studio, tutti racconteranno l’allunaggio attraverso testimonianze illustri e di gente comune; tutte le iniziative sono state organizzate con la collaborazione delle Direzioni Infrastrutture Immobiliari e Sedi Locali, Direzione Produzione Tv e Tgr e grazie alle Teche Rai che hanno messo a disposizione immagini storiche e in anteprima per gli eventi. In pista per festeggiare l’allunaggio, infine, l’Area Digital con tutti gli account social Rai che costruiranno una narrazione parallela. RaiPlay, in particolare, offrirà una programmazione che include, tra i vari contenuti a tema, 17 clip estratte dalle 25 ore di diretta del 1969 per ripercorrere l’intera emozionante esperienza di quei giorni, il video integrale della conferenza stampa degli astronauti Armstrong, Aldrin e Collins tenuta al loro ritorno e trasmessa dal Primo Canale Nazionale, un documento storico che collega l’esperienza degli astronauti all’Italia e alla Rai e poi il video ‘Primi passi sulla luna’ della sezione di RaiPlay ‘Memorie, fatti e persone da ricordare’ per un racconto sintetico degli anni che portarono a quel 20 luglio 1969.


Opinioni dei lettori
  1. comprar viagra   On   2 Ottobre 2019 at 20:24

    La impotencia o disfunción eréctil es una enfermedad frecuente que si no se trata puede llegar a afectar a las relaciones con la pareja, la familia, el entorno laboral y social. La impotencia sexual masculina o disfunción eréctil es la incapacidad persistente para conseguir o mantener una erección que permita una relación sexual satisfactoria.

  2. comprar cialis   On   11 Agosto 2019 at 06:33

    Pero los casos donde estos problemas persisten deben ser abordados. Alguien que vaya sustituyendo nuestra amada excitación a manos de una pantalla que nos está quemando los ojos.

  3. comprar viagra   On   9 Agosto 2019 at 19:51

    Muchos médicos sugieren que la elección de los tratamientos para la impotencia o disfunción eréctil que han de seguirse deberían ir de menos a más invasivo. Recuerda que detrás de la dificultad para tener una erección puede haber enfermedades escondidas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background