“Napoletani disgustosi e razzisti”, lo sfogo di Ashley  

Pubblicato da in data 16 Luglio 2019

Napoletani disgustosi e razzisti, lo sfogo di Ashley

(Foto dal profilo Instagram di Kevin Malcuit)

Pubblicato il: 17/07/2019 12:13

Da quando sono arrivata i napoletani sono disgustosi con me“. E’ andata dritta al punto Ashley Rose, compagna del terzino del Napoli Kevin Malcuit. In una storia su Instagram, la wags ci va giù duro e non fa sconti. “Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli… devo fare una dieta – scrive ancora – Ma ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro (quando non ho le mie parrucche), sono nera e con le forme non da ‘donna del calciatore’ che sono ideali qui”. A questo punto dice chiaramente come la pensa: “Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli”. E rispondendo agli insulti: “E quando vedo i tuoi commenti sono molto più bella di tutti voi perché ho l’anima più bella”. “Non sono in una relazione con te, quindi la tua opinione non mi interessa”. In un’altra storia scrive come le fosse stata “detto prime di venire qui che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è molto vero (non per tutti per fortuna). E poi è sempre più facile dietro il suo telefono”.

Al messaggio di Ashley, via Twitter, ha risposto il Napoli con delle scuse: “Abbiamo letto lo sfogo della fidanzata di @KevzRose , che ha ricevuto insulti razzisti. Ne siano mortificati. I napoletani non sono razzisti. Ma ci possono certamente essere degli imbecillì che lo sono. E noi li condanniamo con fermezza. Scusaci @ashleyroseglam”.

Abbiamo letto lo sfogo della fidanzata di @KevzRose, che ha ricevuto insulti razzisti. Ne siano mortificati. I napoletani non sono razzisti. Ma ci possono certamente essere degli imbecillì che lo sono. E noi li condanniamo con fermezza. Scusaci @ashleyroseglam

— Official SSC Napoli (@sscnapoli) July 16, 2019


Opinioni dei lettori
  1. comprar viagra   On   9 Agosto 2019 at 17:37

    La mayoría de las causas de la disfunción eréctil pueden tratarse, los primeros resultados aparecen, aproximadamente, en 3 meses. La edad es un factor importante en el desarrollo de DE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background