No Tav, fuoco e proteste  

Pubblicato da in data 20 Luglio 2019

No Tav, notte di fuoco e proteste

Immagini di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 21/07/2019 11:28

In duecento, tutti partecipanti all’annuale ‘campeggio studentesco no Tav’ (in programma nel presidio permanente di Venaus dal 19 al 24 luglio), ieri sera, dopo essersi concentrati nel campo sportivo di Giaglione, hanno raggiunto in corteo, attraverso il sentiero Gallo Romano, la cancellata metallica rinforzata violando l’ordinanza interdittiva del Prefetto di Torino. Urlando slogan contro l’Alta Velocità e contro le forze dell’ordine, i manifestanti hanno ammassato legname e materiale infiammabile proprio davanti al cancello messo a protezione dell’area boschiva interessata al cantiere.

Le fiamme alte quattro metri hanno rischiato di espandersi pericolosamente verso il bosco mentre in 200 cercavano di sfondare e fare irruzione con un tronco usato come ariete mentre altri tentavano con un flessibile elettrico di creare un varco nel cancello senza riuscirci grazie all’utilizzo di un idrante artigianale realizzato proprio per l’impiego in area boschiva. Non solo, perché in quindici hanno dato inizio al lancio di pietre, petardi, bombe carta e razzi da segnalazione nautica prima di allontanarsi e ricompattarsi con gli altri per far rientro in corteo a Giaglione.

Tra i manifestanti gli agenti della Digos sono riusciti a riconoscere 20 militanti antagonisti che verranno denunciati per violazione del provvedimento prefettizio e, alcuni di loro, anche per accensioni pericolose. Due di questi, una militante catanese e un esponente di Askatasuna, saranno denunciati poi all’Autorità Giudiziaria per inottemperanza al foglio di via obbligatorio dal comune di Giaglione. Sono in corso indagini per individuare anche gli altri responsabili tramite le immagini delle telecamere nascoste nell’area interessata dalla protesta.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background