AbbVie prima in reputazione grazie a ricerca e innovazione  

Pubblicato da in data 22 Luglio 2019

AbbVie prima in reputazione grazie a ricerca e innovazione

(Fotolia)

Pubblicato il: 23/07/2019 17:23

AbbVie per il terzo anno consecutivo si posiziona quale azienda del settore farmaceutico con la migliore reputazione in Italia e questo riconoscimento premia il nostro impegno continuo in innovazione e nelle attività di ricerca e sviluppo, che ad oggi coinvolgono solo in Italia più di 500 centri di studio”. E’ quanto sottolinea Fabrizio Greco, amministratore delegato di AbbVie Italia, che si conferma come l’azienda del settore farmaceutico con la più alta reputazione nel nostro Paese conquistando anche quest’anno la prima posizione nello studio di Italy Pharma RepTrak* 2019, condotto da Reputation Institute.

“AbbVie – ricorda – è impegnata nello sviluppo di terapie innovative destinate al trattamento di alcune delle patologie più complesse in quattro aree terapeutiche prioritarie: immunologia, oncologia, virologia (epatite C) e neuroscienze. È fondamentale inoltre aver riportato risultati importanti anche per la responsabilità sociale, la leadership e la performance, aspetti chiave della reputazione d’impresa specie per un’azienda nata soltanto nel 2013”.

AbbVie – indica una nota dell’azienda – mostra un profilo reputazionale complessivamente forte nelle sette dimensioni che concorrono a determinare il legame emotivo espresso dall’opinione pubblica verso l’azienda: prodotti e servizi di qualità, innovazione, ambiente di lavoro, correttezza e trasparenza, responsabilità sociale e ambientale, leadership, performance. Ad essere premiata è anche la continuità di una serie di iniziative volte a legittimare il ruolo sociale dell’azienda e la capacità di comunicare i diversi progetti di responsabilità d’impresa.

AbbVie, infatti – ricorda ancora la nota – ha realizzato iniziative a favore delle comunità locali e per la riduzione dell’impatto ambientale, dove ha conseguito risultati rilevanti che vanno dalla riduzione del 50% dell’utilizzo dell’acqua di falda all’autoproduzione di oltre il 90% del fabbisogno di energia, contando oltre l’85% di rifiuti destinati al riciclo e zero inviati in discarica.

A sottolinearlo è il nuovo direttore del polo produttivo di AbbVie Italia, Daniela Toia, che precisa: “Il nostro polo produttivo si contraddistingue per gli importanti risultati conseguiti in termini di riduzione dell’impronta ambientale ed efficienza energetica. Negli ultimi anni AbbVie ha investito in Italia oltre 100 milioni di euro in qualità e innovazione. Un percorso di miglioramento continuo degli standard produttivi che ci permette di esportare i nostri prodotti in oltre 110 paesi nel mondo”.

“Ci sentiamo tutti profondamente coinvolti in questi progetti e nelle ulteriori iniziative di responsabilità sociale che ci vedono impegnati in prima persona. Dall’iniziativa di volontariato aziendale Week of Possibilities, che coinvolge i nostri dipendenti nel supportare le associazioni no profit e istituzioni scolastiche del territorio impegnate a sostegno delle fasce più vulnerabili della popolazione, al progetto nelle scuole #Accendiamoilrispetto, un’iniziativa cui hanno partecipato ad oggi circa 10.000 studenti e che si propone di sensibilizzare gli studenti sulle tematiche del bullismo, cyberbullismo e, più in generale, sul rispetto nei confronti delle persone e dell’ambiente”.


Opinioni dei lettori
  1. cephalexin allergy   On   17 Ottobre 2019 at 21:44

    Bronchitis is one of the most common diseases that affects all groups of the population, regardless of age. But, despite this, many do not know how to treat this condition, and whether antibiotics are needed for bronchitis.

  2. viagra genérico   On   2 Ottobre 2019 at 10:14

    La clave para tratar la disfunción eréctil es identificar la causa subyacente. ¿Sabes cuál es el motivo más habitual por el que no se consigue mejorar la impotencia? Que no se va al médico.

  3. artículos médicos   On   16 Settembre 2019 at 22:06

    Disfuncion erectil que puede hacer la mujer. Ha habido muchos adelantos tanto en el diagnóstico como en el tratamiento de la disfunción eréctil. Sé que tu llanto servirá tarde o temprano para no esclavizar jamás a un ser humano Sé que tu llanto servirá tarde o temprano para no esclavizar jamás a un ser humano. Cialis y antibioticos…

  4. comprar cialis online   On   10 Agosto 2019 at 12:42

    La obligación que la sociedad impone al hombre de siempre tener que estar listo para satisfacer a la mujer, transformando una falla en algo vergonzoso, acaba por crear demasiada presión en algunas personas. La cirugía también se puede utilizar para reparar los vasos sanguíneos dañados u obstruidos, que pueden causar o contribuir a la DE.

  5. viagra genérico   On   9 Agosto 2019 at 17:21

    Otro tratamiento para la DE es la inyección de Caverject (alprostadil) en el pene justo antes del sexo. Colocar un anillo alrededor de la base del pene entonces ayuda a mantener la erección.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background