Ippoliti riprende film su Mark Caltagirone, proiezione all’Adnkronos  

Pubblicato da in data 22 Luglio 2019

Ippoliti riprende film su Mark Caltagirone, proiezione all'Adnkronos

(Fotogramma)

Pubblicato il: 23/07/2019 19:18

di Alisa Toaff

L’agenzia di stampa Adnkronos ha accolto la richiesta di Gianni Ippoliti di proiettare in anteprima, nel Palazzo dell’Informazione a piazza Mastai, il trailer del fanta-thriller ‘Mark Caltagirone, una storia italiana’. ”La proiezione -sottolinea l’Adnkronos- sarà aperta solo alla stampa”. La data non è stata ancora fissata.

Nel frattempo Gianni Ippoliti ha annunciato proprio all’Adnkronos che domani ricomincerà le riprese del suo ”fanta-thriller ispirato a Ionesco, il teatro dell’assurdo ‘Mark Caltagirone, una storia italiana’”. “Ciak si rigira”, ha detto. Spiegando che la scena in programma domani riprenderà un momento clou della querelle, ”lo scontro tra gli avvocati della showgirl e delle sue agenti e si girerà fuori dal Palazzo di Giustizia”. Ippoliti si era detto intenzionato a proiettare il suo film a tutti i costi dopo che il trailer, che era in programma in anteprima il 26 luglio al Festival del Cinema di Maratea, era stato bloccato dalla showgirl tramite i suoi legali che avevano diffidato l’organizzazione delle Giornate del Cinema Lucano a proiettarlo perché si ”preannunciava altamente lesivo per la showgirl”.

“Non finisce qui -ha sottolineato- devo vedere alcune persone del mondo cinema alla conferenza stampa di presentazione del cartellone della mostra del cinema di Venezia. Chiederò a loro qualche consiglio su come muovermi”. Per quanto riguarda la trama del film, Ippoliti non si è sbilanciato più di tanto: “Si basa su tutto quello che abbiamo visto e sentito. Nulla di più. I protagonisti in preda a difficoltà economiche si accusano l’uno con l’altro e Mark Caltagirone esiste e si vuole sposare…”. Sulla data di uscita del fanta-thriller il giornalista ha detto: “Non lo so ancora, la vicenda ogni giorno si riempie di colpi di scena. Con l’apertura dei palinsesti invernali sono sicuro che usciranno altre cose perciò preferisco attendere gli eventi”. E tornando alla diffida della showgirl, Ippoliti ha concluso: ”E’ ‘altamente lesivo’ su che base? Io non sono mai stato diffidato né querelato, la diffida è arrivata al festival non a me. Se trovo la location giusta per proiettare il trailer, la Prati sarebbe la benvenuta. Così si renderebbe conto che il mio film non ha niente di lesivo”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background