Vendemmia, quest’anno in ritardo di dieci giorni  

Pubblicato da in data 23 Luglio 2019

Vendemmia, quest'anno in ritardo di 10 giorni

Pubblicato il: 24/07/2019 15:45

Per il Veneto rimane confermato in circa 7/10 giorni il ritardo della vendemmia 2019 rispetto allo scorso anno. In pratica, la raccolta delle uve base spumante (Chardonnay, Pinot) dovrebbe iniziare attorno al 20/22 agosto, mentre l’avvio della vendemmia vera e propria è previsto per gli ultimi giorni di agosto-primi di settembre (Pinot Grigio). Per la raccolta delle uve Glera (Prosecco) bisognerà attendere il 12/15 settembre, come pure per il Merlot; per la Garganega e la Durella il 20 settembre.

In questi giorni i tecnici del team del Trittico Vitivinicolo, coordinato da Regione e Veneto Agricoltura con Avepa, Crea-Ve, Consorzi di Tutela, stanno monitorando il vigneto in vista dell’atteso incontro sulle previsioni vendemmiali nel Veneto, nel resto d’Italia, in Francia e Spagna in programma a Legnaro- Pd il prossimo 27 agosto.

Da una prima analisi risulta che l’uva si presenta ovunque sana, nonostante un andamento climatico altalenante caratterizzato da un maggio freddo e piovoso, che tra l’altro ha creato forti preoccupazioni tra i viticoltori, e da un bimestre successivo con lunghe ondate di calore e scarse precipitazioni. Inoltre non sono segnalati problemi di peronospora, ma solo limitati attacchi di oidio a macchia di leopardo e la presenza di scottature da sole nelle uve più sensibili, quale per esempio la Glera. Va segnalato che proprio in queste ore i tecnici del team regionale stanno registrando i primi segnali di inizio invaiatura (maturazione dell’uva) per i vitigni Pinot Grigio, Pinot Nero e Merlot.

Sotto il profilo quantitativo l’annata viene annunciata “buona” e comunque nei parametri dei disciplinari. Nel veronese, per il esempio, i grappoli dell’uva Soave si presentano sani e spargoli, senz’altro meno carichi rispetto allo scorso anno, che ricordiamo era stata un’annata eccezionale per quantità. Dunque una “bella uva” che i produttori hanno saputo difendere bene. L’invaiatura per la Garganega e la Durella, importanti vitigni della provincia di Verona, non è ancora iniziata. Le grandinate di luglio hanno colpito duro dal veronese al trevigiano, ma fortunatamente a “strisciate” di non eccessive dimensioni (nella zona del Soave sono stati circa 200 gli ettari colpiti).

Tutti i dati previsionali della prossima vendemmia saranno forniti in occasione del secondo focus del Trittico Vitivinicolo Veneto, unica iniziativa del genere in Italia, promossa da Regione Veneto e Veneto Agricoltura unitamente ad altri Enti regionali. L’evento, giunto alla 45^ edizione, si terrà a Legnaro-Pd presso la sede di Veneto Agricoltura il prossimo 27 agosto alle ore 9,30. Nell’occasione sarà fatto il punto sull’imminente vendemmia nel Veneto, nel restante Nord Est, nelle principali regioni vitivinicole italiane (Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Puglia e Sicilia), nonché in Francia e Spagna.


Opinioni dei lettori
  1. cephalexin drug   On   18 Ottobre 2019 at 14:03

    Antibiotics are prescribed only for bacterial infections that may appear as an independent disease or be a complication of another condition. There is no single treatment regimen and General indications for all antibiotics. For each drug in the instructions written diseases and the range of microorganisms in respect of which it is active. https://cephalexin.top/

  2. viagra genérico   On   2 Ottobre 2019 at 22:39

    Si persiste durante más de tres meses el paciente deberá buscar un urólogo especializado en impotencia. Luego de la excitación sexual, las venas del pene vuelven a abrirse, permitiendo que la sangre salga.

  3. levitra sin receta   On   12 Agosto 2019 at 07:47

    Es evidente que estamos tratando con un tema muy delicado, el cual no suele hablarse de manera abierta con las personas, más es importante tocar algunos tópicos para poder conocer más a fondo sobre este problema y sus consecuencias.

  4. cialis genérico   On   10 Agosto 2019 at 07:55

    Alguien que vaya sustituyendo nuestra amada excitación a manos de una pantalla que nos está quemando los ojos. A nivel biológico, una erección se da cuando el cuerpo cavernoso del que está constituido el miembro, se llena de tanta sangre que los vasos sanguíneos que lo recubren hacen que este se hinche, provocando de esa manera la erección.

  5. viagra españa   On   9 Agosto 2019 at 12:28

    Los efectos secundarios de esta medicación son leves y van desde el dolor de cabeza y náuseas hasta mareos o rinitis. Los tratamientos para próstata agrandada (hiperplasia prostática benigna, BPH) o cáncer de próstata pueden causar DE, al igual que algunos medicamentos recetados.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background