Esodo, piano straordinario per Passante di Mestre  

Pubblicato da in data 24 Luglio 2019

Esodo, piano straordinario per Passante di Mestre

Pubblicato il: 25/07/2019 13:38

Potenziamento dell’organico in servizio, misure speciali per la gestione delle criticità dovute alla grande mole di traffico prevista e un’informazione capillare, sia lungo l’autostrada che sullo smartphone, per assistere l’utente fin dalla programmazione del viaggio. Concessioni Autostradali Venete S.p.A. è pronta ad affrontare le giornate più “calde” dell’estate sul fronte del traffico: già operativo il Piano per l’esodo estivo, da qualche anno ormai considerato “diffuso”, cioè spalmato su periodi sempre più lunghi della stagione. Occhi puntati soprattutto sulla sicurezza, grazie alla collaborazione con la Polstrada, attraverso controlli mirati anche in entrata ai caselli, per prevenire incidenti in autostrada.

Prevista inoltre, oltre al potenziamento dell’organico in servizio, una serie di attività utili per garantire sulle tratte autostradali di competenza la fluidità del traffico, l’informazione tempestiva all’utenza e la risoluzione rapida delle emergenze.

Un piano per certi versi unico nel panorama delle concessionarie autostradali, dato dalla collocazione strategica delle tratte gestite da Concessioni Autostradali Venete nel sistema di mobilità del Nordest, cerniera di collegamento tra gli assi autostradali A4, A13, A27, A28 e tra le città di Padova, Venezia e Treviso. La singolarità di gestire due percorsi alternativi tra loro, come il Passante e la Tangenziale di Mestre, consente alla società, in presenza di eventi che creano turbativa al traffico, di dirottare gli utenti sul percorso autostradale alternativo libero, evitando problematiche deviazioni sulla viabilità ordinaria.

Nelle giornate di esodo, personale di ditte incaricate sarà presente in corrispondenza delle intersezioni A4/A57 e A4/A27 per la predisposizione di eventuali deviazioni nel minor tempo possibile. Sempre in tali giornate, gli ausiliari della viabilità di Concessioni Autostradali Venete saranno affiancati da personale di imprese qualificate per la segnalazione delle code; saranno inoltre presenti presidi fissi con carri attrezzi adibiti al soccorso meccanico, leggero e pesante, che stazioneranno ai caselli di Spinea e Padova Est. Gli ausiliari della viabilità effettueranno il servizio di presegnalazione delle code, fondamentale per la prevenzione degli incidenti e il servizio di pronto intervento su incidente, con 4 unità, ciascuna dotata di un furgone attrezzato.

Tutte le 96 porte disponibili nelle 7 stazioni autostradali gestite saranno presidiate nelle giornate in cui è prevista la maggior concentrazione di traffico e sarà garantita l’apertura di tutte le porte di uscita, complessivamente 58, suddivise in 32 casse automatiche (di cui 21 con possibilità di utilizzo in modalità manuale con operatore), 23 Telepass, 3 Viacard. Verrà inoltre garantita la presenza di personale tecnico per il pronto intervento di ripristino di guasti agli impianti di esazione pedaggio e informazione all’utenza.

Nei giorni più critici saranno a disposizione dell’utenza: 4 furgoni attrezzati degli ausiliari della viabilità, 3 automezzi per il soccorso meccanico, 1 ambulanza per il soccorso sanitario, 2 mezzi attrezzati con segnaletica per il servizio code, 122 pannelli a messaggio variabile per l’informazione all’utenza, 126 telecamere per il controllo visivo delle tratte autostradali e della rete di adduzione, 34 webcam accessibili dal sito internet della società.

Tutti i lavori di manutenzione, necessari a garantire la qualità e la sicurezza dell’infrastruttura anche in vista dell’esodo, su Passante e Tangenziale, dagli sfalci al rifacimento della segnaletica e dell’asfalto, sono stati pianificati in modo da evitare la presenza di qualsiasi cantiere nei giorni caldi dell’esodo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Leggi altri articoli

Articolo precedente

 


Thumbnail
Traccia corrente

Titolo

Artista

Background