Mara Carfagna propone ‘Forza Italia 4.0’  

Pubblicato da in data 29 Luglio 2019

Mara Carfagna propone 'Forza Italia 4.0'

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 30/07/2019 17:30

L’obiettivo è costruire attraverso un ”percorso costituente e congressuale” una ‘Forza Italia 4.0‘, alternativa al Pd e al fronte sovranista Lega-Fdi. Un ”movimento aperto”, soprattutto alla società civile, al passo coi tempi, radicato sì sul territorio, ma attivo sui social; una ”forza tranquilla”, di mitterrandiana memoria, espressione dell’elettorato moderato, e ”radicale”, a difesa della ”centralità della persona” e dei suoi diritti. E’ quanto emerge dalla proposta di riforma del partito presentata da Mara Carfagna al ‘tavolo delle regole’: oltre dieci paginette, in stile slides, più 4 allegati, dove vengono citate anche le parole di Albert Einstein che consiglia come superare i momenti di crisi.

Sfogliando il documento, apprende l’Adnkronos, la foto del padre della teoria della relatività compare proprio all’inizio, a mo’ di prefazione, come una sorta di ‘testimonial’ del cambio di rotta azzurro, proprio nella fase più difficile del partito, a rischio salvinizzazione dopo il sorpasso storico della Lega alle politiche del 4 marzo e il mezzo flop delle ultime Europee. Ecco alcune frasi del fisico tedesco pubblicate: ”Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuano a fare le stesse cose, la crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè porta progressi…”.

Non poteva mancare anche il ‘verbo’ di Silvio Berlusconi: viene ricordato, in particolare, l’intervento all’assemblea dei gruppi parlamentari del 26 luglio scorso, quando l’ex premier annunciò che presto il governo gialloverde ”si sgonfierà” ed è arrivato il ”momento di ridare una casa politica, un progetto serio, una speranza a quella che mi piace chiamare la ‘nostra Italia’, Forza Italia’…”.

Carfagna indica le prossime tappe da qui al Congresso nazionale, che dovrebbe tenersi in autunno. Nelle “more della celebrazione del Congresso nazionale – si legge nel documento – non possiamo fermarci, perché correremmo il rischio di dilapidare ulteriormente i nostri consensi, nelle stime dei sondaggisti e nelle scelte degli italiani”. Da qui la necessità di ”avviare fin da subito il processo di riorganizzazione del movimento e di definizione di una chiara identità politica”.

E ancora: ”Oltre a un movimento aperto, deve essere anche un movimento digitale che sappia immaginare, costruire e veicolare contenuti per la rete e per i social network. E che realizzi, anche attraverso la rete, forme innovative di partecipazione, condivisione di campagne, consultazione dei militanti e degli iscritti, organizzazione e raccolta fondi”. ”Noi ci poniamo l’ambizioso ma necessario obiettivo di costruire questa Casa”, indicata da Berlusconi, la ”Casa di Forza Italia 4.0, attraverso un percorso costituente e congressuale, quale movimento politico che intende occupare l’enorme spazio politico che va dai movimenti sovranisti alla sinistra del Pd, ponendosi con determinazione come alternativa ad entrambi”.

La proposta Carfagna prende in prestito lo slogan coniato da Francois Mitterrand per la ‘campagna perfetta’ delle presidenziali dell’81, che portò il Partito socialista alla vittoria in Francia, mandando in soffitta i comunisti d’Oltralpe. Forza Italia deve essere, recita il testo, ”’tranquilla forza radicale’: una ‘forza tranquilla, sinceramente democratica, perchè noi condanniamo ogni forma di violenza e di non rispetto delle istituzioni, delle forze dell’ordine, delle strutture dello Stato, ma siamo una ‘forza radicale’ perchè nel cuor dei nostri valori vi è il valore non negoziabile della centralità della persona, di ogni persona: dei suoi diritti, a cominciare da quello inviolabile della libertà nella famiglia, nella società, nell’istruzione, nella cura, in economia, nella sfera etica”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background