EssilorLuxottica compra 76,72% di GrandVision  

Pubblicato da in data 30 Luglio 2019

EssilorLuxottica compra 76,72% di GrandVision

(Fotogramma)

Pubblicato il: 31/07/2019 08:25

EssilorLuxottica acquisisce il 76,72% di Hal in GrandVision e al termine dell’operazione lancerà un’offerta pubblica d’acquisto obbligatoria sulla totalità delle azioni rimanenti. Lo annuncia lo stesso gruppo. EssilorLuxottica acquisisce la partecipazione del 76,72% detenuta da Hal in GrandVision ad un prezzo di acquisto pari a 28 euro per azione – da aumentare dell’1,5% (ossia euro 28,42) se la chiusura dell’acquisizione non dovesse avvenire entro dodici mesi dalla data dell’annuncio. ”L’operazione – si sottolinea in una nota del gruppo – gode del supporto del Consiglio di Gestione e del Consiglio di Sorveglianza di GrandVision”.

Hal si impegna irrevocabilmente a vendere la propria partecipazione a EssilorLuxottica. ”L’operazione – si evidenza dal gruppo – che completa ulteriormente l’ambito di attività di EssilorLuxottica, permetterà alla società di offrire un’esperienza migliore nel settore dell’eyecare e nell’eyewear a più persone nel mondo. La chiusura dell’operazione è prevista nei prossimi 12-24 mesi. GrandVision beneficerà dall’impegno e dall’investimento di EssilorLuxottica in innovazione di prodotto, supply chain, sviluppo di talenti e competenze digitali per promuovere un rapporto più stretto con i suoi oltre 150 milioni di clienti”.

”Attraverso l’acquisizione di GrandVision, EssilorLuxottica amplierà la propria piattaforma di retail ottico, aggiungendo oltre 7.200 negozi nel mondo, principalmente in Europa, più di 37.000 dipendenti e 3,7 miliardi di euro di fatturato. La chiusura dell’operazione è soggetta a varie condizioni, comprese le approvazioni delle autorità competenti e le procedure di consultazione obbligatorie”.

“Dopo la creazione di EssilorLuxottica, che ho fortemente perseguito, l’acquisizione di GrandVision rappresenta la realizzazione di una visione che ha guidato le mie azioni e la crescita di Luxottica in tutti questi anni – ha commentato Leonardo Del Vecchio, presidente esecutivo di EssilorLuxottica – Con GrandVision saremo in grado di completare la nostra rete retail, finalmente estesa in tutte le aree geografiche, e di rendere le nostre piattaforme multicanale e digitali pienamente efficaci. Aumenteremo la qualità dell’esperienza in negozio per prodotti, marchi e servizi a beneficio di tutti i consumatori e dei nostri clienti wholesale”.

Con l’acquisizione di GrandVision, EssilorLuxottica “accelererà nella crescita” e diventerà una compagnia da quasi 20 miliardi di euro di giro d’affari, con un aumento del 23% dei ricavi, ha spiegato Laurent Vacherot, ceo di Essilor. Gli store (i negozi) aumenteranno del 70% per il gruppo dell’occhialeria, fino a raggiungere quota 18mila. “Grandvision è una compagnia di successo, che cresce, e siamo perfettamente complementari in termini geografici”, ha aggiunto Vacherot in conference call con gli analisti, spiegando che l’operazione è “finanziariamente attraente” anche dal punto di vista dell’utile per azione che, stando alle slide, aumenterà sin dal primo anno dopo il closing. In più, EssilorLuxottica “sarà molto più bilanciata in termini di presenza geografica e di attività wholesales”.

EssilorLuxottica ha chiuso il primo semestre con un utile netto adjusted in crescita del 6,8% a 1,099 mld. I dati della semestrale approvata dal cda mostrano ricavi per 8.776 milioni di euro, in crescita del 7,3% (+3,9% a cambi costanti). Il fatturato del secondo trimestre è in crescita rispetto al primo trimestre a cambi costanti. La generazione di cassa è di 748 milioni di euro.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background