Ikea: altro trasferimento dichiarato illegittimo, dipendente vince ricorso  

Pubblicato da in data 30 Luglio 2019

Ikea: altro trasferimento dichiarato illegittimo, dipendente vince ricorso

Pubblicato il: 31/07/2019 16:09

“Un altro trasferimento Ikea viene dichiarato illegittimo. Ikea è stata, infatti, condannata a riassegnare il dipendente presso lo store di Roma”. Lo dice all’Adnkronos/Labitalia l’avvocato Michelangelo Salvagni, che ha curato il ricorso. “Un altro duro colpo – rimarca – per il colosso svedese inferto dallo studio legale Salvagni che, per la seconda volta, ottiene l’annullamento in sede giudiziale del trasferimento di un lavoratore dalla sede romana a quella di Bologna. A seguito del ricorso d’urgenza promosso dal dipendente, padre di due bambini e fruitore dei permessi 104 per assistere il padre malato, il tribunale di Roma, con ordinanza dello scorso 29 luglio, ha confermato l’evanescenza (se non la pretestuosità) della selezione espletata da Ikea al fine di individuare le figure professionali inidonee ad accompagnare l’azienda nel processo di riorganizzazione denominato ‘Innovation for Growth’ che, lo scorso ottobre, ha interessato gli stores romani”.

Al riguardo, precisa, “il giudice capitolino ha rilevato una lacuna non soltanto in punto di deduzioni e allegazioni, ma anche e soprattutto probatoria poiché, si legge nell’ordinanza, l’azienda ‘non ha depositato documentazione scritta, come sarebbe stato auspicabile, con riferimento al progetto di riorganizzazione, né con riferimento alle selezioni espletate‘”.

“Il giudice del lavoro – continua – ha ascoltato gli informatori di entrambe le parti e, all’esito della prova, ha ritenuto del tutto indimostrato il reale contenuto delle selezioni espletate da Ikea ‘lasciando così il dubbio che si sia trattato di un’operazione pretestuosa che mirava a spostare personale secondo criteri non oggettivi e trasparenti'”.

Inoltre, prosegue, “il tribunale, dopo aver ascoltato i testimoni dipendenti Ikea, ha accertato la sostanziale equivalenza delle mansioni svolte dalla vecchia figura di caporeparto (nel caso di specie shopkeeper) che, secondo la difesa di Ikea, sarebbe stata soppressa a seguito della riorganizzazione aziendale e sostituita da quella di team-leader, asseritamente arricchitesi di un maggiore contenuto manageriale; al riguardo, nell’ordinanza si legge che ‘di tale contenuto non viene fornita alcuna caratteristica concreta; dall’istruttoria non è emerso in cosa esattamente la figura di team-leader si differenziasse dal punto di vista contenutistica da quella di caporeparto”.

“Tanto – riferisce l’avvocato Michelangelo Salvagni – è bastato al giudice capitolino per ritenere l’illegittimità della riorganizzazione aziendale unilateralmente disposta da Ikea e, quindi, del processo valutativo che ha condotto ad individuare i lavoratori da trasferire. Pertanto, il tribunale, nel riconoscere la sussistenza dell’imminente pregiudizio per la salute e la vita familiare del lavoratore, trasferito ad oltre 400 Km di distanza non soltanto dalla moglie e dai figli, ma anche dal padre, bisognoso di assistenza, ha accolto il ricorso promosso dallo studio legale Salvagni”.

Il tribunale “ha dichiarato l’illegittimità del trasferimento del lavoratore presso l’unità produttiva di Casalecchio sul Reno, disponendo la sospensione di tale provvedimento e ordinando la riammissione del ricorrente presso l’unità produttiva Galleria Porta di Roma o altra sede di Roma, ordinando l’assegnazione del lavoratore anche a mansioni compatibili con il suo inquadramento contrattuale e la sua professionalità“, conclude.

Pronta la replica dell’azienda. “Rispettiamo certamente la decisione del giudice del Tribunale di Roma sul ricorso presentato da un dipendente Ikea contro il suo trasferimento da Roma a Bologna. Ikea tuttavia presenterà reclamo“, si legge in una nota dell’azienda.

“Il trasferimento in questione, infatti, rientra – spiega – nell’ambito di un importante progetto per gli store di Roma, che prevede una revisione delle funzioni tradizionali e che ci permetterà di essere sempre più vicini ai nostri clienti, rispondendo meglio alle esigenze dei nostri consumatori. Ikea ha gestito individualmente e responsabilmente le singole posizioni, valutando le migliori opportunità per ogni singolo lavoratore”.

Nel processo di trasformazione – puntualizza Ikea – che stiamo effettuando abbiamo quindi scelto la strada della trasparenza, aprendo tutte le candidature internamente fin da quando è iniziato il processo di selezione dei soggetti chiamati a ricoprire i nuovi ruoli introdotti“.


Opinioni dei lettori
  1. cephalexin drug   On   18 Ottobre 2019 at 00:34

    Cephalosporins. Inhibit the synthesis of substances, prevent the formation of cell membranes in bacteria, thereby stopping the reproduction of microorganisms. These antibiotics are prescribed both in tablets and in the form of injections.

  2. comprar viagra   On   2 Ottobre 2019 at 14:29

    Los inhibidores de la proteasa se espera que incrementen el nivel de sangre de Cialis. Si usted y su pareja están experimentando problemas con su relación, podría muy bien sangrar en su vida sexual.

  3. sitio web   On   17 Settembre 2019 at 13:25

    Disfuncion erectil jovenes pdf. Se excita la venganza al ver la erección que te produce la idea de otra invasión creíste tener el mundo a tus pies y lloras tu derrota lamiéndote Recuerda lo que aquí un día perdiste yo soy el árbol de la noche triste sé que tu llanto servirá tarde o temprano para no esclavizar jamás a un ser humano Sé que tu llanto servirá tarde o temprano Llora un quetzal y al tiempo rugen lo ríos y el viento a un colibrí ordena ¡vete a buscar! La disfunción eréctil o impotencia es la incapacidad repetida de lograr o mantener una erección lo suficientemente firme como para tener una relación sexual. El derrame venoso congénito es un subgrupo de la eyaculación prematura primaria, causado por el derrame venoso congénito, en el cual el sistema de drenaje venoso del pene no se cierra adecuadamente. Cialis generico prospecto…

  4. comprar cialis   On   10 Agosto 2019 at 09:06

    Constriñe los vasos sanguíneos por lo que resulta difícil que los fluidos lleguen al pene de la forma en que debiera. Consiste sencillamente en inyectar en el pene una sustancia vaso dilatadora para producir la erección.

  5. viagra generico   On   9 Agosto 2019 at 13:38

    Cuando esto sucede, su cerebro se “entrena” para no solo esperar sino, en cierto modo, necesitar ese tipo de experiencia para lograr la excitación y el clímax. En general, los especialistas en medicina familiar (médicos de cabecera especializados) son junto a los urólogos los cardiólogos y los psiquiatras son los más formados para la valoración, manejo y tratamiento de la disfunción eréctil. Es posible mejorar la salud sexual si eres obeso mediante la modificación integral de los factores orgánicos, psicosexuales y medicamentosos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background