Salvini: “Se M5S dice no a Tav mette a rischio il governo”  

Salvini: Se M5S dice no a Tav mette a rischio il governo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/08/2019 22:00

“Mercoledì c’è una mozione del M5S contro la Tav. Chiunque dirà no alla Tav stia bene attento perché metterà a rischio il governo“. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Colico, in provincia di Lecco.

Nel M5S c’è una pessima componente di sinistra al loro interno – ha scandito – A furia di far niente il Paese è fermo. Io voglio un Paese in cui le infrastrutture partono a manetta. Su questo i nodi verranno al pettine”. “Sono stufo degli attacchi quotidiani degli alleati di governo – ha rincarato – O si parla di meno e si lavora di più o la pazienza finisce“.

Il leader della Lega è quindi tornato all’attacco della riforma della giustizia, “una bozza che è poca roba. Ma in un Paese civile c’è la certezza della pena e non sconti di pena e attenuanti”.

Salvini è poi tornato a utilizzare il termine ‘zingari’: “C’è una gentile signora che mi augura un proiettile agli arresti domiciliari per furto che vive in una casa abusiva in un campo rom abusivo. I giornali si preoccupano per una zingaraccia del cacchio che augura la morte al ministro, ma non avrò pace finché la ruspa non abbatterà il suo casolare abusivo. Buonanotte agli zingari e alle loro vite di furti”.