Weekend da bollino nero  

Domenica da bollino nero

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/08/2019 07:37

Domenica di passione sulle principali strade e autostrade italiane, dove da ieri e fino alle due di notte di lunedì 5, lo sciopero dei casellanti farà registrare una giornata da bollino nero, complice anche il primo weekend di esodo.

Ieri il traffico è stato molto intenso su tutta la rete autostradale, soprattutto nelle direttrici nord-sud e ovest-est. Secondo quanto riferito da Viabilità Italia, numerose code si sono registrate per i volumi di traffico in aumento, anche sulle strade statali nei pressi dei confini e delle località di villeggiatura lungo le coste.

Sulla A4 si sono verificate code di 2 km barriera Milano est in direzione di Brescia; sulla A9 1 km coda alla barriera di Como-Grandate e 2 km in uscita a Brogeda verso la Svizzera; sulla A22 traffico rallentato con code tra Verona Nord e Trento Nord in direzione Brennero;; 2 km di coda alla Barriera di Lisert; sulla A10 code a tratti tra Varazze e Spotorno verso Ventimiglia; sulla A7 code a tratti verso Genova nel tratto ligure.

Per il traffico intenso code si sono verificate anche alla barriera di Ventimiglia in direzione Genova, sulla A1, tra Modena e Bologna direzione Sud; tra nodo A1/A24 e Valmontone; sulla A14: tra Bologna e Imola; 2 km di coda tra Civitanova Marche e Porto Sant’Elpidio; sulla A15: 4 km di coda in direzione sud con interconnessione con l’A12; sulla A24 1 km di coda al km. 80 (tra Valle del Salto e Tornimparte direzione Teramo) per traffico intenso in prossimità di un cantiere; sulla A2 traffico molto intenso nel tratto salernitano, tempi di attesa regolari agli imbarchi a Villa San Giovanni.

Oggi proseguirà inoltre il divieto di circolazione dei mezzi pesanti dalle ore 7 alle 22. Saranno in circolazione solo i veicoli commerciali debitamente autorizzati nonché quelli che fruiscono di particolari deroghe circa l’inizio o il termine del divieto.