La paura non va in ferie, una ricetta per vincerla  

Pubblicato da in data 14 Agosto 2019

La paura non va in ferie, una ricetta per vincerla

(Fotogramma)

Pubblicato il: 15/08/2019 08:40

In vacanza con la paura di cosa troveremo al nostro ritorno. Vi capita mai? Un nuovo collega, un cambio societario, un cambiamento di mansioni, una richiesta in più. Tutto questo ci fa paura. Una paura che è attesa paralizzante di qualcosa di sconosciuto e inaspettato. Un atteggiamento irrazionale che, se portato all’interno un’azienda, può costare caro. A tutta l’organizzazione. E le ferie, talvolta, acutizzano i problemi legati alla sfera del lavoro perché quando interrompiamo la routine operativa può affiorare il timore del futuro e può subentrare la paura che, magari durante l’assenza dal posto di lavoro, in azienda cambi qualcosa in modo irrimediabile e peggiorativo. Per noi. E a quel punto la vacanza è irrimediabilmente rovinata.

Tutti questi meccanismi inconsci si trasformano in ostacoli e in vere e proprie voci di costo per le imprese. A spiegarlo è il presidente della divisione PCMC (Paper Converting Machine Company, Lucca) della multinazionale americana Barry-Wehmiller, Sergio Casella, nel suo secondo saggio, ‘Vincere la paura in azienda’, edito da Tecniche Nuove. Un volume che non è solo un’analisi dei processi e delle patologie che si possono verificare in un’azienda, ma che contiene anche la ricetta per superare i momenti di impasse e disinnescare le posizioni di coloro che, per paura, finiscono per ‘remare contro, anche loro stessi’.

Casella, infatti, nel volume, elenca proprio quali sono gli antidoti a una paura incontrollata e totalizzante. “La paura – spiega il manager – non si può cancellare ma può essere trasformata da elemento immobilizzante a stimolo per superare le sfide”. È per questo che, come recita il sottotitolo, nelle organizzazioni di successo le cose accadono. Perché si è riusciti a evitare la naturale reazione alla paura, che si può trasformare in fuga, immobilismo o tentativo di scaricare su altri le responsabilità, modificandola in una forte fonte di motivazione. Il concetto è quello affrontato anche nella prima fatica di Caselli, ‘La morale aziendale’. Per cui al centro di un’azienda non c’è (solo) il profitto ma ci sono l’uomo e l’ambiente in cui lavora e vive. E al vertice dell’organizzazione un leader che non sottovaluta la paura del cambiamento e coinvolge i propri collaboratori ad affrontare ogni sfida in maniera proattiva.


Opinioni dei lettori
  1. sling tv   On   3 Gennaio 2020 at 06:02

    I absolutely love your blog and find many of your post’s to be what precisely I’m looking for.
    Do you offer guest writers to write content to suit your needs?
    I wouldn’t mind writing a post or elaborating on a few of the subjects you write related to here.
    Again, awesome weblog!

  2. tinyurl.com   On   2 Gennaio 2020 at 15:57

    I’m not sure why but this website is loading extremely slow for me.

    Is anyone else having this issue or is it a
    issue on my end? I’ll check back later on and see
    if the problem still exists.

  3. sling tv   On   1 Gennaio 2020 at 00:50

    Magnificent beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how could
    i subscribe for a blog website? The account helped me a acceptable deal.
    I had been a little bit acquainted of this your broadcast provided bright clear idea

  4. coconut oil   On   15 Dicembre 2019 at 23:01

    Definitely believe that which you stated. Your favorite justification seemed to be on the web the simplest thing to be
    aware of. I say to you, I definitely get annoyed while people
    consider worries that they plainly do not know about.
    You managed to hit the nail upon the top and defined out the
    whole thing without having side effect , people can take a
    signal. Will likely be back to get more. Thanks

  5. ps4 games   On   11 Dicembre 2019 at 21:24

    Hey are using WordPress for your site platform?
    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and set up my own. Do you need any
    html coding knowledge to make your own blog?
    Any help would be really appreciated!

  6. quest bars cheap   On   2 Dicembre 2019 at 06:03

    My partner and I stumbled over here different
    page and thought I might check things out. I like what I see so i am just following you.

    Look forward to looking at your web page for a second time.

  7. ps4 games   On   29 Novembre 2019 at 05:28

    you are truly a just right webmaster. The website loading speed is incredible.
    It sort of feels that you’re doing any unique trick.
    Also, The contents are masterwork. you have performed a magnificent activity in this subject!

  8. tinyurl.com   On   24 Novembre 2019 at 20:47

    Your way of describing the whole thing in this post is actually fastidious,
    every one be able to without difficulty understand it, Thanks a lot.

  9. tinyurl.com   On   23 Novembre 2019 at 15:52

    Its like you read my mind! You appear to know so much about this, like you wrote the book in it or something.

    I think that you could do with some pics to drive the message home a little bit, but other
    than that, this is magnificent blog. A great read. I’ll certainly be back.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background