Odendahl (Cer): “Per Germania recessione probabile, il governo investa”  

Pubblicato da in data 15 Agosto 2019

Odendahl (Cer): Per Germania recessione probabile, il governo investa

(Fotogramma)

Pubblicato il: 16/08/2019 12:54

E’ sempre più probabile che la Germania entri in recessione economica: alla luce di questo scenario, il governo dovrebbe avviare una strategia di investimenti per l’innovazione e allentare il dogma fiscale: è “il momento giusto”. Così all’Adnkronos Christian Odendahl, capo economista del centro studio Centre for european reform, Cer, di Londra. “Il pil del secondo trimestre ha segnato -0,1% e le stime sul terzo trimestre si preannunciano anche peggiori, quindi una recessione è abbastanza probabile”, spiega l’esperto.

“Tuttavia – spiega l’economista – è una contrazione trainata dal calo dell’export, sulla scia della disputa commerciale tra Usa e Cina, mentre l’economia interna tedesca è abbastanza forte e dunque un’eventuale recessione non sarebbe molto profonda“.

Ad ogni modo il paese “ha bisogno di investimenti in tecnologie se non vuole perdere la sua leadership economica e la recessione dovrebbe essere il pretesto per procedere in questa direzione”, sottolinea Odendahl.

“Questo è il nuovo fronte del dibattito a Berlino, qualcosa sta cambiando nel confronto, seppur troppo lentamente”, osserva, insistendo sul fatto che “adesso potrebbe essere il momento giusto per allenare il dogma fiscale e lanciare un piano per gli investimenti di lungo termine”. D’altra parte “se Germania perdesse la sua forza economica anche a causa di mancati investimenti per ammodernare l’economia non sarebbe una buona notizia né per il paese stesso, né per il resto della Zona euro”, conclude.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background