Rissa Parenzo-Fusaro: ”Pubblico tuoi sms privati da lecc…”, ”Ti denuncio”  

Pubblicato da in data 26 Agosto 2019

Rissa Parenzo-Fusaro: ''Pubblico tuoi sms privati da lecc...'', ''Ti denuncio''

(Foto da twitter )

Pubblicato il: 27/08/2019 17:41

Botta e risposta a colpi di tweet tra David Parenzo e l’opinionista Diego Fusaro. ”Amico mio, sabato sera, mentre tu abbaiavi a In Onda, io ero a Stasera Italia su RETE4. E, dati alla mano, ti abbiamo umiliato quanto ad ascolti. O sbaglio? Spero che dopo La Zanzara non ti chiudano pure In Onda. Ne sarei davvero dispiaciuto. Un caro saluto, amico mio”, scrive Fusaro sul suo profilo twitter. ”Stefano ORFEI mi ha fatto vedere tuo CV. Impeccabile. Per fare Giornalista (professionista) ho fatto esame di stato.Verifica. Quanto a te eri bravissimo quando saltavi nel cerchio di fuoco. Bacioni amico. #Inonda continua a guardarla alla tv…”, risponde ironico Parenzo. ”Per essere precisi: ‘Su Rete 4 Stasera Italia Estate ha raccolto un a.m. di 919.000 telespettatori con il 5.7%, nella prima parte, e 1.168.000 telespettatori con il 7% nella seconda parte.

Su La7 In Onda ha interessato 886.000 spettatori (5.3%)”’, prosegue Fusaro e a quel punto il conduttore de ‘‘La Zanzara” e ”In Onda” twitta: “Per favore non mi chiamare in privato pietendo inviti in trasmissione o per invitarmi al matrimonio. Io ti considero un coglione sempre. Per questo vieni alla Zanzara e non a ”In Onda”. Quanto Ai dati ascolto ti invito a verificare la media di questa edizione”. ”Io ti ho invitato con garbo, come è mio costume fare. Sei tu che stai qualificando te stesso con queste affermazioni rancorose degne di un minus habens. Un caro saluto, con stima immutata (già, non è cresciuta) -prosegue Fusaro su twitter- E ora passo e chiudo, amico mio. Il tuo abbaiare e scodinzolare è divertente ma, alla lunga, si fa noioso. Un caro saluto e ad maiora”. La risposta di Parenzo non si fa attendere: ”Se insisti pubblico i messaggi che mi mandi in privato da lecca culo quale sei! Ripeto: non pietire inviti che non avrai. Per me sei quello che ho detto: un coglione in pubblico e in privato. Se insisti pubblico, addio!”.

”Come vuoi. ‘Chiunque, al fine di recare danno all’altrui reputazione, diffonde con qualsiasi mezzo (…) registrazioni, (…) di conversazioni, anche telefoniche o telematiche, svolte in sua presenza o con la sua partecipazione, è punito con lareclusione fino a 4 anni’“, risponde l’opinionista. ”Brrrrrr che paura! Pubblicale tu così la gente capisce chi sei. Coraggio. Io ti autorizzo”, scrive Parenzo. ”Ma come? Non eri un cultore della legge? Di colpo, sei suo nemico e ti fai beffe della legge? Ragazzo mio, sei abitato dalla contraddizione. Un caro saluto a norma di legge”, replica Fusaro.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background