Zingaretti: “Conte è premier 5S, schema due vice non c’è più”  

Zingaretti: Conte deciso dai 5S, ora equilibri accettabili

Nicola Zingaretti (FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 28/08/2019 10:38

Ottimista? “Io sempre”. Nicola Zingaretti si limita a dire questo arrivando alla Camera per la Direzione del Pd mentre, proprio a Montecitorio, si è concluso l’incontro tra dem e M5S. Le delegazioni sono impegnate nel confronto sui contenuti, mentre si cerca di risolvere il nodo del nome e l’incognita del ruolo di Luigi Di Maio all’interno del nuovo esecutivo. “Amo l’Italia, la prima cosa importante da fare è dare un futuro all’Italia con un nuovo governo” dice. Il futuro può essere un Conte bis? “Deve essere un nuovo governo”.

“Noi abbiamo accattato il peso della responsabilità nei confronti del Paese. Chiederemo una discontinuità” aggiunge Zingaretti, secondo quanto riferito, alla Direzione Pd. “Potevamo scegliere diversamente? Forse. A partire dalla figura del premier. Ma abbiamo deciso di aprire alla scelta di Conte perché così ha deciso il M5S. In questa scelta c’è un modello diverso di governo rispetto al precedente. Ora serve accettare equilibri accettabili per tutti”.

“Serve visione condivisa. Si parli di Tav, di mezzogiorno o di altro. Serve discontinuità. Anche nelle nostre politiche. Solo così sarà possibile parlare di un governo di legislatura”.