Cuperlo: “Pd al governo per delirio di onnipotenza di Salvini”  

Pubblicato da in data 28 Agosto 2019

Cuperlo: Pd al governo per delirio di onnipotenza di Salvini

(Fotogramma)

Pubblicato il: 29/08/2019 19:27

“Delirio di onnipotenza di Salvini e recessione: ecco perché siamo al governo”. Gianni Cuperlo, deputato e membro della direzione del Pd, spiega a Circo Massimo su Radio Capital perché si è arrivati a un accordo per un nuovo governo e avverte anche i Cinque Stelle, con cui il Pd comporrà la nuova maggioranza: “Fissiamo bene i paletti”. Le difficoltà incontrate per trovare un accordo nei giorni prima del nuovo incarico al premier dimissionario Giuseppe Conte possono essere superate ma “serve generosità reciproca e rispetto reciproco – spiega ancora Cuperlo – troveremo difficoltà. Dobbiamo piantare bene i paletti che reggono il progetto, altrimenti il primo refolo di vento autunnale potrebbe far cadere giù tutto”.

E le conseguenze potrebbero essere ancora più gravi “se cade tutto e ci rompiamo le ossa del collo, questo avrà certamente conseguenze per le forze politiche ma ne avrà ancora di più sul destino del Paese”. Ma il Pd per la quarta volta si ritrova nell’esecutivo senza aver vinto le elezioni. “Nessuno lo poteva immaginare. Sembra uno scherzo della satira, ma perché accade? Per il delirio di onnipotenza combinato a una maturità istituzionale molto fragile del capo della Lega. Aggiunti alla gravità della situazione economica di un Paese a crescita zero che vive la terza recessione dell’ultimo decennio. Insomma, a volte, il tempo degli eventi non corrisponde alla pianificazione dei programmi. Siamo in condizioni di emergenza in cui ci dobbiamo misurare”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background