Berlusconi vede Conte: “Operazione fragile e inadatta”  

Pubblicato da in data 29 Agosto 2019

Berlusconi vede Conte: Operazione fragile e inadatta

(IPA/ Fotogramma)

Pubblicato il: 30/08/2019 13:30

“Abbiamo manifestato al presidente incaricato il nostro doveroso rispetto istituzionale. Naturalmente gli abbiamo espresso il nostro dissenso nei confronti dell’operazione politicache si sta mettendo in atto, al tempo stesso fragile e del tutto inadatta a risolvere i problemi del Paese”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi, dopo l’incontro della delegazione di Forza Italia con il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte.

“Durante questa crisi di governo – ha aggiunto -, il fatto che la Lega abbia proposto fino all’ultimo di risuscitare la sciagurata formula di maggioranza gialloverde ha rappresentato e rappresenta per noi un problema politico molto serio, sul quale tutti gli elettori di centrodestra devono riflettere seriamente, perché così si è consegnato il Paese alla sinistra“.

TERREMOTO – “Al presidente Conte – ha concluso il leader di Forza Italia – abbiamo sottoposto le nostre priorità programmatiche, a partire dall’emergenza terremoto. Sono trascorsi tre anni da eventi traumatici che hanno messo in ginocchio ben quattro regioni. Non è da Paese civile il ritardo accumulato per avviare la ricostruzione, non vengono neppure utilizzati i due miliardi che siamo riusciti, intervenendo fortemente sull’Europa, a far dare al fine della ricostruzione”.

FUTURO – “Il futuro governo, se nascerà, ha il dovere morale – ha concluso – di dare risposte concrete alle popolazioni colpite e anche agli amministratori regionali e comunali”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background