Condannato per aver rubato 50 dollari, esce di prigione dopo 36 anni  

Pubblicato da in data 29 Agosto 2019

Condannato per aver rubato 50 dollari, esce di prigione dopo 36 anni

(Fotogramma)

Pubblicato il: 30/08/2019 10:25

Esce di carcere dopo aver scontato 36 anni, un uomo dell’Alabama condannato all’ergastolo per aver rubato 50,75 dollari in una panetteria quando aveva 20 anni. A raccontare la straordinaria storia di Alvin Kennard è il ‘Guardian’, che indaga le cause di una pena così sproporzionata.

Quando è entrato in prigione Alvin aveva 22 anni, era il 1983. Ora ne ha 58 e un giudice ha ordinato la sua liberazione dalla struttura di Donaldson a Bessemer. Kennard era stato condannato con l’Habitual Felony Offender Act dell’Alabama, un procedimento noto come ‘la legge dei tre strike’. Per cui alla terza violazione, il recidivo viene condannato a una pena molto pesante, che può arrivare anche all’ergastolo.

La notizia è stata accolta con immensa gioia da amici e familiari, nonché da Kennard che davvero credeva che sarebbe rimasto in carcere tutta la sua vita. “E’ stato sopraffatto da questa opportunità – ha detto il suo avvocato, Carla Crowder al ‘Guardian’ – avrà grande supporto dalla famiglia, che gli è sempre stata vicina”.

In America ci sono centinaia di prigionieri vittime di questo tipo di condanne ingiuste, spesso abbandonati per mancanza di avvocati e denaro per difendersi.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background