Di Maio spinge il Ftse Mib sotto la parità  

Pubblicato da in data 29 Agosto 2019

Le tensioni dal fronte politico penalizzano l’andamento del listino di Piazza Affari nell’ultima seduta dell’ottava e del mese. Le dichiarazioni del leader pentastellato Luigi di Maio, che nella seconda parte ha detto che l’unica alternativa ai punti del programma del Movimento sono le urne, hanno innescato un andamento speculare di Ftse Mib, in calo dello 0,35 per cento a 21.322,90 punti, e spread, salito di oltre il 3% a 175,2 punti base.

In collaborazioe con Money.it


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background