Roma: Battistoni, ‘solidarietà a Riccioli, viviamo il far west’  

Pubblicato da in data 29 Agosto 2019

Roma: Battistoni, 'solidarietà a Riccioli, viviamo il far west'

Pubblicato il: 30/08/2019 17:02

(di Roberta Lanzara) – “Mi addolora quanto accaduto a Massimo Riccioli perchè è il nome di un memorabile ristoratore della nostra città e perchè ancora una volta denuncia il far west alla romana dilagante nella Capitale, strabordante in un centro storico in cui si tollera di tutto: abusi, degrado, interessi malavitosi”.

A parlare con l’Adnkronos, commentando l’aggressione al titolare del ristorante ‘La Rosetta’ e il suo accorato appello contro l’imbarbarimento del centro storico, è Gianni Battistoni, da oltre 20 anni presidente della Associazione dei commercianti di via Condotti dove ha sede l’omonima sartoria di famiglia, tempio del ‘made in Italy’ dai tempi della Dolce Vita nonchè incontestato ritrovo per star, artisti, politici.

Quindi, nel denunciare il dilagante far west alla romana, Battistoni guarda ai proclami di questi giorni di ‘crisi’ di Governo e avverte: “Mi auguro che le annunciate discese in piazza del mondo politico non siano programmate nel centro storico o contro-risponderemo“. Come? “Con il non-voto. Chi disturba non sarà votato”.

“Si preoccupano solo di Ztl o protezione attraverso l’esercito da potenziali attacchi terroristici. Nel frattempo, crescono gli atti di malcostume e la malavita. Ed esplodono fatti come l’aggressione a Riccioli, che non avverrebbero se nel centro storico si ripristinasse la legalità”, rimarca Battistoni, la cui sartoria, tra le più conosciute al mondo, è oggi in grande espansione per la sua evoluzione societaria.

“Ieri – denuncia tanto per fare un esempio il presidente dell’Associazione commercianti – abbiamo dovuto telefonare al comandante dei vigili urbani perchè otto botticelle si erano parcheggiate a via Condotti, all’ombra, sostenendo di avere i permessi! Un fatto impossibile per le direttive in vigore”, esclama.

“Sono state fatte allontanare dopo pochi minuti – racconta – ma l’equilibrio di una Capitale non si può reggere sulle denunce fatte dai privati cittadini! Campidoglio e forze dell’Ordine devono rendere sicura la città a pre-scin-de-re”, scandisce Battistoni.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background