Effetto ‘Peaky Blinders’, fan a Birmingham anche dall’estero  

Pubblicato da in data 2 Settembre 2019

Effetto 'Peaky Blinders', fan a Birmingham anche dall'estero

Pubblicato il: 03/09/2019 11:05

Effetto ‘Peaky Blinders’ sulle presenze turistiche a Birmingham: la città del Regno Unito, la seconda per dimensioni dopo Londra, dove è ambientata appunto la serie televisiva, è sempre più visitata, con una crescita anche dei turisti stranieri. Lo scrive il quotidiano inglese ‘The Guardian’, sottolineando, sulla base di dati della West Midlands Growth Company, che l’anno scorso la città ha avuto un flusso turistico record di 42,8 milioni di persone.

Il numero di visitatori di Birmingham è aumentato del 26% tra il 2013, quando la prima stagione della serie tv è andata in onda sulla Bbc, e il 2018. Anche la regione delle West Midlands nel suo complesso sta godendo di questo boom, con un record di 131,4 milioni di turisti l’anno scorso. “L’effetto Peaky sta davvero guadagnando slancio qui, con tour ed eventi nelle Midlands occidentali che si esauriscono con mesi di anticipo”, afferma il sindaco delle West Midlands, Andy Street, secondo quanto riporta ‘The Guardian’, aggiungendo che “un numero record di turisti ora sta visitando la regione, con molte persone che vogliono esplorare i luoghi e le storie associate allo spettacolo”.

La vicenda rientra insomma nel crescente fenomeno del turismo legato a narrazioni, personaggi diventati iconici sullo schermo, a film o programmi televisivi famosi anche se, paradossalmente, gran parte delle location della serie si trovano a Manchester e Liverpool. A Birmingham però, e precisamente nella vicinissima Dudley, c’è il Black Country Living Museum, un parco a tema che offre scorci di città e di vita, con tanto di figuranti in costume, della Manchester in cui è ambientata la serie, e dove, proprio per questo suo essere un set già in gran parte pronto, sono state riprese moltissime scene di tutte e cinque le serie di ‘Peaky Blinders’.

In pratica passeggiando nelle strade del parco a tema sembra di stare in una puntata della serie. Dato che ‘Peaky Blinders’ è disponibile grazie a Netflix in oltre 180 nazioni, la serie ha sviluppato un seguito globale che ha fatto nettamente aumentare il numero di visitatori stranieri a Birmingham, precisamente del 19%, a 1,1 milioni, dal 2013 al 2018. Nel caso dei turisti statunitensi, dove ‘Peaky Blinders’ è particolarmente seguita, l’incremento è stato del 50% (dati West Midlands Growth Company).

“Il fantastico successo di ‘Peaky Blinders’ ha fatto conoscere Birmingham e le West Midlands a un nuovo pubblico globale”, afferma ancora Street, sempre a quanto riporta ‘The Guardian’. Il fenomeno è stato confermato a luglio scorso quando oltre 76mila persone hanno chiesto i biglietti per la premiere della quinta stagione nel municipio di Birmingham. La premiere della quarta stagione nella stessa sede nel 2017 aveva attirato 40mila richiedenti.

‘Peaky Blinders’ è una serie televisiva britannica di genere drammatico, creata da Steven Knight, ambientata appunto a Birmingham a partire dalla fine della prima guerra mondiale. Il personaggio principale è Thomas Shelby, interpretato da Cillian Murphy, a capo della famiglia Shelby e della banda criminale dei Peaky Blinders, dal nome del berretto dal paraocchi allungato, di fatto una coppola, nel cui risvolto nascondevano una lametta da usare come arma. La quinta stagione della serie è in onda nel Regno Unito dal 25 agosto e sarà disponibile su Netflix, anche in Italia, dal 4 ottobre prossimo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background