Spadafora, lo ‘sherpa’ di Di Maio ministro Sport e Giovani  

Pubblicato da in data 3 Settembre 2019

Spadafora, lo 'sherpa' di Di Maio ministro Sport e Giovani

Vincenzo Spadafora (FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 04/09/2019 19:42

Nato ad Afragola il 12 marzo 1974, Vincenzo Spadafora è considerato il braccio destro del capo politico del M5S Luigi Di Maio e uno dei protagonisti della trattativa tra 5 Stelle e Pd che ha portato alla nascita del governo giallorosso. In passato ha lavorato nella segreteria dei Verdi di Alfonso Pecoraro Scanio ed è stato capo di quella di Francesco Rutelli al ministero dei Beni Culturali. Già garante per l’Infanzia e presidente di Unicef Italia, Spadafora è un sostenitore dei diritti Lgbt ed alfiere della lotta all’omofobia.

Nel corso della passata legislatura, il pentastellato campano entra a far parte dello staff di Di Maio, di cui diventa responsabile delle relazioni istituzionali: per il leader M5S infatti organizza alcuni viaggi a Londra, Harvard e Washington. Nel 2018 si candida alle elezioni politiche con il Movimento 5 Stelle a viene eletto alla Camera.

Nel primo governo Conte, Spadafora ricopre l’incarico di sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle Pari opportunità e ai Giovani, entrando spesso in contrasto con il ministro leghista per la Famiglia Lorenzo Fontana. Ora la nomina come ministro dei Giovani e dello Sport nel secondo esecutivo Conte. Ha pubblicato un libro dal titolo ‘La terza Italia. Manifesto di un Paese che non si tira indietro’.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background