Calenda a Renzi: “Ode della vittoria è fuoriluogo”  

Pubblicato da in data 4 Settembre 2019

Calenda a Renzi: Ode della vittoria è fuoriluogo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 05/09/2019 07:27

Matteo Renzi twitta che “adesso Salvini si chiama passato“. Carlo Calenda, però, non condivide del tutto e contesta “questa specie di ‘ode della vittoria’ è fuoriluogo. Salvini – scrive Calenda – si è mandato a casa da solo; non lo abbiamo sconfitto ma” abbiamo “posticipato le elezioni facendo lo junior partner dei 5S”. Quindi, aggiungendo un terzo punto nella replica a Renzi, afferma: “Forse hai ragione tu o forse io ma nessuna battaglia è stata vinta o combattuta. Piedi per terra”.

Quindi, una riflessione supplementare. “Tutti i guasti di Salvini che enumeri sono veri. Ma se eravamo disposti all’alleanza con i 5S, allora avremmo dovuto farla dopo il 4 marzo per evitarli. O abbiamo sbagliato ieri o abbiamo sbagliato oggi”, dice Calenda rivolgendosi all’ex segretario del Pd.

Questa specie di “ode della vittoria” è fuoriluogo. 1) Salvini si è mandato a casa da solo; 2) non lo abbiamo sconfitto ma posticipato le elezioni facendo il junior partner dei 5S; 3) forse hai ragione tu o forse io ma nessuna battaglia è stata vinta o combattuta. Piedi per terra https://t.co/pa0Pu5M6Ib

— Carlo Calenda (@CarloCalenda) 4 settembre 2019


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background