Piaggio, fra futuro e innovazione la sfida di Michele Colaninno  

Pubblicato da in data 6 Settembre 2019

Piaggio, fra futuro e innovazione la sfida di Michele Colaninno

(Fotogramma)

Pubblicato il: 07/09/2019 15:11

C’è tutto il senso del percorso manageriale di Michele Colaninno nell’annuncio della edizione speciale e limitata di Vespa Primavera firmata da Sean Wotherspoon, uno degli astri nascenti della moda giovane negli Usa. Un prodotto iconico e storico come la Vespa che si incontra con il futuro e l’innovazione di uno stilista che arriva d’oltreoceano. Proprio come nel ruolo di Michele Colaninno, c’è la consapevolezza dell’eredità che tocca a ogni seconda generazione imprenditoriale e la voglia di sperimentare. La stessa che lo ha portato a dare vita al Piaggio Fast Forward, un ‘laboratorio di idee’ con sede a Boston, nel Massachusetts, che punta a sviluppare soluzioni di mobilità innovative e connesse.

Una sfida orientata al futuro per il secondogenito di Roberto Colaninno, che sembra sempre più vicino a prendere in carico la guida del Gruppo Piaggio. L’ultima svolta, l’attribuzione – nell’ottobre 2018 – di nuove deleghe in materia di strategie di prodotto e marketing che si aggiungono a quelle sullo sviluppo strategico attribuitegli in precedenza.

Sei anni più giovane del fratello Matteo (è nato il 23 novembre 1976 a Mantova) Michele Colaninno si è laureato in Economia e Commercio alla Cattolica di Milano. Fra i primi incarichi, quello – svolto dal 2010 al 2016 – di Vice Presidente e Consigliere della Banca Popolare di Mantova.

Oggi l’imprenditore è Amministratore Delegato di Omniaholding, società che controlla Immsi spa, gruppo attivo nel settore finanziario, immobiliare e industriale. Nel Gruppo Immsi, che a sua volta controlla Piaggio, nel cui cda siede assieme al padre e al fratello, è Amministratore Delegato e Direttore Generale oltre a essere Presidente del Consiglio di Amministrazione di ISM Investimenti. Michele Colaninno è anche consigliere di Intermarine, Rcn, Is Molas e Immsi Audit. La posizione in Piaggio lo ha infine portato alla vice presidenza dell’Acem, l’associazione europea dell’industria motociclistica.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background