Cozze e tranci tonno a rischio intossicazione, ministero Salute chiede ritiro 

Pubblicato da in data 17 Settembre 2019

Cozze e tranci tonno a rischio intossicazione, ministero Salute chiede ritiro

Pubblicato il: 18/09/2019 17:05

Batteri patogeni, salmonella, rischio intossicazione da istamina. Per questo il ministero della Salute ha chiesto il ritiro di un lotto di cozze e di tonno affumicato a tranci.

Nel primo caso si tratta di sacchetti di rete da 2 chili e confezioni commerciali da 5-10 chili prodotti dalla Cooperativa Miticoltori Spezzini di Lerici (Sp) (lotto numero 09-09-19 FL), per “la presenza di batteri patogeni, salmonella presente in 25 grammi di prodotto”, riporta la nota sul sito del ministero che consiglia “di non consumare il prodotto o di riconsegnarlo al punto vendita acquisito“.

Nel secondo caso, il tonno affumicato a tranci (confezione da 2 chili – lotto di produzione (Z1909253)) è prodotto da Salazones Moti e distribuito in Italia da Riunione industrie alimentari. In questo caso, riporta il ministero della Salute, il motivo del richiamo precauzionale è “il sospetto di caso di sindrome sgombroide” o intossicazione da istamina.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background