Hong Kong, niente fuochi d’artificio il primo ottobre  

Pubblicato da in data 17 Settembre 2019

Hong Kong, niente fuochi d'artificio il primo ottobre

Pubblicato il: 18/09/2019 14:06

Il governo di Hong Kong ha decretato che non ci sarà lo show dei fuochi d’artificio la sera del primo ottobre, che celebra l’anniversario della nascita della Repubblica popolare cinese. In una breve dichiarazione il governo spiega che i motivi della cancellazione sono dovuti ‘alla presente situazione, tenendo conto della sicurezza del pubblico’”. Lo rivela padre Bernardo Cervellera, direttore di AsiaNews.

I fuochi d’artificio – spiega padre Cervellera – per il primo ottobre sono divenuti una tradizione dal 1997, quando Hong Kong è ritornata alla Cina. Per lo spettacolo, che si svolge nel Victoria Harbour, si radunano centinaia di migliaia di persone. Il governo teme che con le tensioni legate alle manifestazioni anti-estradizione, vi possano essere incidenti. Tanto più che sempre più spesso i giovani dimostranti compiono gesti anti-Cina, accusata di dittatura e di nazismo per voler soffocare il desiderio di libertà e di democrazia del territorio“.

Scrive padre Cervellera: “La mancata festa ad Hong Kong può essere uno smacco per Pechino, dove il presidente Xi Jinping si appresta a presiedere gigantesche celebrazioni per il 70mo anniversario della Repubblica popolare cinese. Da mesi, migliaia di comparse e di militari stanno provando di notte e di giorno le parate che verranno eseguite il primo ottobre”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background