India: bando a sigarette elettroniche, ‘fanno male ai giovani’  

Pubblicato da in data 17 Settembre 2019

L'India mette al bando le sigarette elettroniche

Pubblicato il: 18/09/2019 15:16

L’India mette al bando le sigarette elettroniche denunciando il rischio per la salute dei giovani. La ministra delle finanze, Nirmala Sitharaman, ha reso nota la decisione del governo, che dovrà essere approvata entro sei mesi in Parlamento, per proibire la produzione, la manifattura, l’importazione, l’esportazione, il trasporto, la distribuzione, la vendita, l’immagazzinamento e la pubblicità di sigarette elettroniche. L’India in questo momento non produce sigarette elettroniche, che importa da altri paesi, al più solo assemblandone le componenti. Per chi viola il provvedimento è previsto fino a un anno di carcere e sanzioni di 100mila rupie (1.404 dollari). Per chi reitera il reato, la condanna può arrivare fino a tre anni e la sanzione fino a 500mila rupie.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background