Salvini vs ‘signor Renzi’: “Entra in governo e poi va via, vergogna”  

Pubblicato da in data 18 Settembre 2019

Salvini vs 'signor Renzi': Entra in governo e poi va via, vergogna

(AFP)

Pubblicato il: 19/09/2019 12:33

”Non mollare Matteo!”, gridano dal palco e lui, Matteo Salvini, oggi al mercato Gualdo Tadino per un comizio elettorale in vista delle regionali in Umbria, assicura: ”Non mi conoscete allora, io tengo duro, non mollo mai!Prima o poi si andrà a votare e toccherà a noi…”. Il ‘Capitano’ usa uno slogan di bossiana memoria, della Lega delle origini, per assicurare che non si rassegnerà mai a una maggioranza Zingaretti-Di Maio e rilancia la sua battaglia elettorale in Parlamento e in piazza.

Il leader del Carroccio torna ad attaccare Giuseppe Conte (”Conte chi? Conosco solo l’allenatore dell’Inter…”) e il governo giallorosso formato dai suoi ex soci Cinque stelle (”Ora parlano di tassa sul prelievo dei contanti, nemmeno in Unione Sovietica,vi dò la mia parola d’onore: non gliela faremo passare…”) e a prendere di mira il Pd e lo scissionista Matteo Renzi: ”Aspetta che siete così belli e così tanti, che faccio un video e lo mando a Renzi…”. E ancora: “Siete in tanti, manderemo a casa la sinistra dopo 50 anni!”.

Il segretario di via Bellerio attacca: ”In queste settimane hanno fatto un’operazione di palazzo, per me vergognosa. In qualche parte del mondo nasce un governo che non è d’accordo su nulla, il signor Renzi porta a casa ministri, viceministri, sottosegretari e il giorno dopo fa una scissione e si inventa un nuovo partito? E’ una roba disgustosa solo a pensarci. E io chiedo al presidente Mattarella se non fosse sato più serio andare alle elezioni, invece di vedere queste buffonate…”.

Salvini stigmatizza poi lo scouting di Renzi, che ha portato l’azzurra Donatella Conzatti a ‘Italia Viva’: ”E’ stata eletta in Trentino con il 30% dei voti della Lega ed è passata da Fi a Renzi, sono ladri di voti e di democrazia!”. Il leader leghista punzecchia anche Beatrice Lorenzin, contattata dai renziani, che però ha preferito restare nel Pd: ”C’è l’ex ministro della Salute Lorenzin, che è entrata nel Pd e ha detto che questo è l’unico modo per salvarci dal pericolo in Italia. Vi lascio immaginare chi è il pericolo: Salvini! Non è normale dire facciamo un governo, perchè se andiamo al voto vince Salvini… Prima o poi si andrà a votare, in maniera regolare e pacifica e così toccherà a noi”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background