Alimenti: Banco Alimentare, bene progetto Life, appello a istituzioni per fare di più  

Pubblicato da in data 19 Settembre 2019

Banco Alimentare: Bene progetto Life, appello a istituzioni per fare di più

Pubblicato il: 20/09/2019 15:07

Abbiamo aumentato del 38% le eccedenze alimentari donate dalle aziende di Federdistribuzione al Banco Alimentare e anche del 27% le attività da cui si va a ritirare. Ma ci sono stati tanti obiettivi sia qualitativi che quantitativi raggiunti. Non è solo l’incremento del recuperato, delle quantità, del numero delle aziende, e il numero dei punti vendita. E’ anche la qualità del rapporto e anche una sensibilizzazione che attraverso questo lavoro è stato fatto, sia nelle rispettive reti, sia nei consumatori”. Così Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare, commenta i principali risultati del progetto ‘Life – Food.Waste. StandUp, meno sprechi più solidarietà‘, presentati oggi al Palazzo dell’Informazione, sede del Gruppo Editoriale Adnkronos, a Roma, alla presenza dei promotori del progetto Federalimentare (capofila), Federdistribuzione, Fondazione Banco Alimentare Onlus e Unione Nazionale Consumatori.

“Questo progetto -ha sottolineato- ha consolidato rapporti che già c’erano e che continueranno proprio sulla scorta di questo progetto e dei rapporti che già c’erano”. E un appello anche alla politica. “Ci sarà bisogno in futuro del terzo attore, le istituzioni, che sono chiamate a intervenire così come hanno fatto con questo bando dando la possibilità di realizzare questo progetto”, ha concluso.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background