M5S festeggia 10 anni, Di Maio suona la carica  

Pubblicato da in data 19 Settembre 2019

M5S festeggia 10 anni, Di Maio suona la carica

Pubblicato il: 20/09/2019 20:11

di Antonio Atte

Il 4 ottobre compiamo 10 anni. E dobbiamo guardare ai prossimi 10“. Con un lungo post su Facebook Luigi Di Maio suona la carica e, mentre la base 5 Stelle vota su Rousseau per il ‘patto civico’ con il Pd in vista delle regionali umbre, ricorda che tra due settimane il Movimento spegnerà le sue prime 10 candeline, nel giorno di San Francesco. Sarà la festa di Italia 5 Stelle la sede in cui i pentastellati festeggeranno il compleanno della creatura fondata fa Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

La kermesse quest’anno si terrà a Napoli alla Mostra d’Oltremare, il 12 e 13 ottobre. La location non è casuale: proprio a Napoli, infatti, nacquero alcuni dei primi meet-up ‘Amici di Beppe Grillo’. Tra i protagonisti di quella stagione c’era l’attuale presidente della Camera Roberto Fico, che non mancherà all’appuntamento partenopeo come tanti altri big. Mentre non si sa ancora se il premier Giuseppe Conte prenderà parte alla festa.

Come ogni anno, la manifestazione sarà finanziata con le donazioni di attivisti e parlamentari. Agli eletti è stato chiesto un contributo minimo di 1.500 euro per le spese di organizzazione e spulciando l’elenco dei donatori, aggiornato al 31 luglio, pubblicato sul sito del M5S, si scopre che la cifra finora raccolta grazie ai versamenti effettuati da deputati, senatori e consiglieri regionali sul conto del Comitato Italia 5 Stelle 2019 (che ha sede a Milano in Via Gerolamo Morone 6, indirizzo dell’Associazione Rousseau) supera i 220mila euro. Tra gli esponenti del governo che hanno pagato la loro quota spunta il viceministro dell’Interno Vito Crimi, il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo e quello all’Istruzione Lucia Azzolina.

La festa grillina di quest’anno, a tema ‘green’, non poteva che essere immersa nel verde. Tutte le agorà, infatti, si svolgeranno tra il laghetto Fasilides e il Parco Robinson, circondate dalla natura, mentre il palco principale sarà all’Arena Flegrea, scenario degli spettacoli più importanti di Napoli. L’evento sarà interamente ‘plastic free’: per questo, a disposizione dei visitatori, c’è il servizio del ‘bicchiere a rendere’, già sperimentato lo scorso anno al Circo Massimo. Oltre alla consueta Area Bimbi dedicata ai più piccoli, ci saranno “operatori e laboratori specifici per educare al riciclo, al rispetto e alla cura dell’ambiente”. Anche i grandi potranno divertirsi con il ‘parco avventura’ dedicato agli adulti e a partire dalle 22.30 si ballerà con il Dj Set.

Spazio anche allo sport. Alla kermesse partenopea, si legge sul Blog delle Stelle, “sarà possibile organizzare tornei sportivi, piccoli match e lezioni gratuite di tennis nell’area sport, che sarà fornita anche di spogliatoio. Oppure partecipare ai tanti laboratori in programma nel GreenLab Village: dal ‘repair cafè’ per ragionare di riuso, riparazioni e obsolescenza programmata alla costruzione di caricabatterie ‘solari’ fino alla ciclofficina e ai workshop per pollici verdi, uno dei quali appositamente dedicato alla prossima edizione di ‘Alberi per il futuro'”.

Alla Mostra d’Oltremare sarà presente anche il mouse dedicato al mondo Rousseau. Dopo la scuola ‘Open Comuni’ si terrà un’altra giornata di formazione, poi “spazio per le esperienze dai territori con il format ‘Fai la differenza’ e per i laboratori come il ‘Political Canvas'”. Insieme al padiglione Rousseau, ci saranno anche degli appositi stand dedicati ai territori, ai sindaci, consiglieri comunali e alla città di Napoli, così come agli eletti in Parlamento ed Europarlamento.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background