Umbria, voto su Rousseau. Di Maio: “Proposto Proietti per presidenza”  

Pubblicato da in data 19 Settembre 2019

Umbria, voto su Rousseau. Di Maio: Proposto Proietti per presidenza

(Fotogramma)

Pubblicato il: 20/09/2019 10:21

“Oggi tutti gli iscritti del Movimento 5 Stelle sono chiamati a votare su un tema importante. Abbiamo vissuto insieme tante decisioni, in questi ultimi mesi, che ci hanno messo a dura prova, ma se mettiamo al centro il bene dell’Italia possiamo farcela. Oggi la votazione riguarda il patto civico per l’Umbria. Siete chiamati a decidere se appoggiare una giunta composta da cittadini esterni, sostenuti da forze politiche e civiche. Noi ci presenteremo con il nostro simbolo e con le nostre idee, raccolte in un programma, e in consiglio regionale controlleremo che la nuova giunta civica – che dovrà essere estranea ai partiti – realizzi ciò che ha promesso ai cittadini, altrimenti tutti a casa”, Lo scrive Luigi Di Maio sul Blog delle stelle.

“Il nome che abbiamo proposto come candidata presidente è l’attuale Sindaco di Assisi, Stefania Proietti, una amministratrice locale molto attiva e una docente universitaria molto apprezzata. E ci aspettiamo una risposta, perché non c’è più tempo”.

Di Maio ricorda che “come nella vita di ognuno di noi, anche la vita del Movimento ci chiede fare i conti con una realtà nuova, che adesso stiamo affrontando tutti insieme. Aver ottenuto il 33% dei voti alle politiche del 2018, ci ha permesso di festeggiare per un attimo, ma subito dopo abbiamo dovuto affrontare la realtà, e cioè che non potevamo governare da soli. Allora abbiamo deciso di creare un governo con un’altra forza politica”. “Avete votato su Rousseau -prosegue- per il 94% SI, al contratto con la Lega. Abbiamo governato con loro 14 mesi, e abbiamo ottenuto tanti risultati: il reddito di cittadinanza, i rimborsi ai truffati delle banche, quota 100, il blocco della Bolkestein, l’abbassamento delle tasse alle partite iva, il blocco temporaneo delle trivellazioni in mare e lo stop a nuovi inceneritori”.

“Poi Salvini -continua- l’8 agosto ha fatto cadere tutto. In quei 14 mesi abbiamo avuto molte difficoltà sui territori e abbiamo capito che ci serviva una struttura. I territori di tutta Italia ci chiedevano sempre più risposte, a problemi ed esigenze diversissime, e così abbiamo pensato a costruire una squadra che potesse dare queste risposte ai cittadini. Questa squadra, il Team del Futuro, e i facilitatori regionali, hanno ricevuto il vostro voto positivo. Il team sarà pronto entro la fine dell’anno (in ritardo a causa della crisi di governo improvvisa, ad agosto).

IL VOTO – I militanti del M5S posso esprimersi sulla piattaforma dalle 10 alle 19, sulla proposta fatta dal capo politico al Pd su un ‘patto civico per l’Umbria’, cioè sulla possibilità di sostenere alle elezioni regionali in Umbria un candidato presidente civico con il sostegno di altre forze politiche. Un candidato, si sottolinea, “fuori dalle appartenenze politiche”. Come sempre potranno votare solo gli iscritti a Rousseau da almeno sei mesi.

Secondo quanto si legge sul Blog dei 5 Stelle “in caso di accoglimento di tale proposta” ossia del Patto civico, “dovrà essere individuato il candidato a cui attribuire le facoltà che il Codice Etico del MoVimento 5 Stelle attribuisce solitamente al candidato presidente della regione”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background