Juve-Verona, alta tensione dopo arresti ultras  

Pubblicato da in data 20 Settembre 2019

Juve-Verona, alta tensione dopo arresti ultras

Pubblicato il: 21/09/2019 12:01

Alta tensione per Juventus-Verona. I bianconeri tornano a giocare in casa, all’Allianz Stadium, dopo l’operazione che ha portato all’arresto di 12 capi e principali referenti dei ‘Drughi’, di ‘Tradizione-Antichi Valori’, dei ‘Viking’, del ‘Nucleo 1985’ e di ‘Quelli … di via Filadelfia’. Riflettori puntati sulla curva Sud, ‘cuore’ del tifo bianconero, e sulla posizione che assumeranno i vari gruppi.

“La partita tra Juventus e Verona era una partita già attenzionata per la storica rivalità all’interno delle due tifoserie che intendono il tifo in modo differente e quindi era già previsto un importante dispositivo di ordine pubblico”, ha evidenziato ieri il questore di Torino, Giuseppe De Matteis. “Dopo l’operazione dei giorni scorsi, bisogna vedere quali equilibri si sono creati all’interno della tifoseria organizzata della Juventus che ora potrebbe presentarsi ulteriormente più frantumata”.

Il questore ha poi sottolineato che la vendita dei biglietti a 24 ore dall’incontro procede regolarmente, senza intoppi, e non ci saranno particolari restrizioni di accesso allo stadio. Sull’incontro resta però l’incognita di cosa potrebbe succedere dopo l’episodio verificatosi la scorsa settimana a Firenze quando un gruppo di tifosi del Verona ha lanciato bottiglie di vetro contro bus bianconeri.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background