Berlusconi: “Lega ha lanciato opa su Fi ma ha fallito” 

Pubblicato da in data 21 Settembre 2019

Berlusconi: Lega ha lanciato opa su Fi ma ha fallito

(Fotogramma)

Pubblicato il: 22/09/2019 16:15

“Ai nostri alleati della Lega dico che noi siamo profondamente diversi da loro. Combattiamo insieme la battaglia del centrodestra per cambiare l’Italia ma la nostra non è la battaglia sovranista“. Lo afferma Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente alla manifestazione di Fi organizzata da Antonio Tajani a Viterbo.

Rimasto bloccato in aeroporto a causa del maltempo, il Cavaliere lancia un chiaro messaggio al leader del Carroccio: “Apprezzo Salvini ma il suo stile non è il nostro e i suoi contenuti non sono i nostri. La Lega ha pensato di lanciare un’opa su Forza Italia ma devo dire che questa opa e già fallita“.

“Questo per quanto riguarda parlamentari ed eletti coerenti e leali. Poi se qualcuno se ne è andato, questo ci ha aiutato a fare chiarezza. Certo fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. Ma lo ripeto Fi è sana ed integra ed impegnata a rilanciarsi”, dice Berlusconi che assicura: “Se qualcuno guardasse al governo Conte o magari a Matteo Renzi si porrebbe fuori o lontano da Forza Italia“.

Per Berlusconi “dalla crisi dell’Italia, lunga e drammatica che si trascina da quasi un decennio, io sono convinto che non si esce né con il sovranismo né con lo statalismo assistenziale che invece aggrava i problemi di fondo”. Con il governo Lega-5S, puntualizza, “siamo tornati all’assistenzialismo improduttivo e al blocco totale delle infrastrutture. Tutto questo in cambio delle mani libere della Lega sull’immigrazione, comunque incapace di trovare soluzioni concrete”. “I nostri alleati della Lega – aggiunge – hanno consentito ai M5S nei 14 mesi di alleanza di caratterizzare la politica economica e lo sviluppo del Paese sulla base delle idee grilline che sono al contempo ingenue e pericolose”.

Ma la polemica con la Lega continua: “Fi non fa parte del centrodestra. Fi è il centrodestra. Perché lo abbiamo inventato noi e perché senza di noi sarebbe qualcosa di molto diverso. Senza noi ci sarebbe una destra destra senza numeri per vincere ed andare al governo e se ci andasse non sarebbe comunque capace di governare”. “Il centrodestra va rilanciato e ricostruito. Nel futuro abbiamo importanti sfide da vincere. Per questo abbiamo proposto un tavolo permanente tra i nostri gruppi parlamentari”, ripete Berlusconi .

“Noi – aggiunge- crediamo nella democrazia è nel diritto alla libertà dal quale discendono tutti i nostri diritti che ci appartengono per natura e non ci vengono concessi dallo stato che li deve tutelare e garantire”. “Se i nostri diritti ci venissero concessi dallo Stato, questi diritti potrebbero essere ridotti o addirittura calpestati. Questa è la grande differenza tra noi e la sinistra che ci rende inconciliabili con loro”, afferma il Cavaliere, per il quale solo Forza Italia può battersi per i valori che potranno traghettare il Paese fuori dalla crisi perché “noi siamo i continuatori, i testimoni, i garanti della tradizione liberale democratica cristiana garantista della civiltà occidentale e dei suoi principi”

Da qui una stoccata a Renzi: “Non esiste in Italia una sinistra liberale e non credo che Renzi sappia crearla. Se anche Renzi o qualcun altro riuscisse in questa difficile impresa – spiega – questo riguarderebbe comunque l’altra metà del terreno di gioco. Il centrosinistra”.

Per quanto riguarda le presunte divisioni di partito, Berlusconi sostiene che “sono solo pettegolezzi e falsità”. “Voglio fare chiarezza una volta per tutte – afferma – Fi siamo noi, siete voi, ci sono tantissimi azzurri che si impegnano ogni giorno. Sono persone libere e consapevoli. Che discutono e si incontrano come si fa in un partito libero e liberale”. “Con forza voglio dire ai nostri alleati ed avversari: Fi è compatta e unita. Nessuno tra – afferma – noi mette in discussione il nostro compito storico la nostra funzione essenziale in Italia”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background