Draghi: “Europa fuori da crisi grazie a nostra politica” 

Pubblicato da in data 22 Settembre 2019

Draghi: Europa fuori da crisi grazie a nostra politica

(Afp)

Pubblicato il: 23/09/2019 15:29

“Quando sono apparso per la prima volta davanti alla commissione Econ, nel dicembre 2011, l’area dell’euro era in piena instabilità finanziaria” ma da allora “ha fatto molta strada in parte grazie al sostegno fornito dalla politica monetaria della Bce”. Lo ha rivendicato il presidente della Bce Mario Draghi, in audizione presso la Commissione Affari Economici del Parlamento Europeo. Draghi ha ricordato come “negli ultimi anni, la Bce ha ripetutamente e chiaramente dato prova della propria disponibilità e determinazione a raggiungere l’obiettivo primario di raggiungere la stabilità dei prezzi, come stabilito nei trattati”. “Questa prontezza e determinazione sono state fondamentali per affrontare la crisi economica e i rischi al ribasso” ha aggiunto.

In occasione dell’ultima riunione il Consiglio direttivo della Bce “ha dovuto fare i conti con un rallentamento dell’Eurozona più rapido ed esteso rispetto ai rischi al ribasso previsti e con un ulteriore ritardo nella convergenza dell’inflazione verso il nostro obiettivo. Una forte risposta di politica monetaria era quindi essenziale“, ha sottolineato.

Lo scenario di tassi bassi “va inserito nel contesto del continuo calo dei rendimenti reali a cui abbiamo assistito dagli anni ’80. E questa tendenza non è unica nell’area dell’euro ma riflette in gran parte fattori più strutturali come un rallentamento della crescita della produttività, che può essere invertito attraverso un’ambiziosa agenda di riforme strutturali”, ha continuato Draghi, spiegando che “in altre parole, nell’Eurozona abbiamo bisogno di una strategia economica coerente che integri e rafforzi l’efficacia della politica monetaria”.

Nell’invocare un ruolo maggiore delle politiche fiscali dei singoli paesi “non intendo affatto dire – continua Draghi – che la politica monetaria abbia finito gli strumenti a propria disposizione o che la sua efficacia sia esaurita, ma solo ricordare che se le politiche di bilancio saranno attive quelle monetarie funzioneranno meglio”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background