Libri: ‘E tu splendi’ di Giuseppe Catozzella diventa un film  

Pubblicato da in data 22 Settembre 2019

'E tu splendi' di Catozzella diventa un film

Giuseppe Catozzella

Pubblicato il: 23/09/2019 13:07

La Fenix Entertainment arricchisce il proprio piano produttivo acquistando i diritti cinematografici di ‘E tu splendi’, l’ultima opera narrativa di Giuseppe Catozzella, edita da Feltrinelli nel 2018, grazie alla consulenza di Maria Francesca Gagliardi per lo scouting editoriale. Il romanzo, opera emozionante e attuale, chiude quella che l’autore definisce ‘La trilogia dell’altro’, accanto a ‘Il grande futuro’ e a ‘Non dirmi che hai paura’, romanzo che gli valse l’ambito Strega Giovani e caso editoriale nel 2014 con centinaia di migliaia di copie vendute in tutto il mondo.

‘E tu splendi’ narra la vicenda di un bambino, figlio di immigrati lucani a Milano, che trascorre un’estate a casa dei nonni in un paesino di cinquanta case di pietra sulle montagne della Basilicata, e trova nascosta all’interno dell’antica torre normanna una famiglia di sette stranieri, tra i quali un bambino di nome Josh. L’arrivo degli stranieri cambia per sempre la vita di una comunità che nei secoli ha conosciuto soltanto l’emigrazione. Il romanzo mette in scena il razzismo e i meccanismi del rifiuto, piaga di questo ultimo periodo storico.

Giuseppe Catozzella è uno scrittore italiano di 43 anni. Dopo il primo romanzo, Espianti, ricco di riferimenti al periodo della vita trascorso in Australia, ha esordito nel mondo editoriale come consulente per Arnoldo Mondadori Editore, passando poi alla Feltrinelli, casa editrice in cui per cinque anni ha svolto il ruolo di editor della narrativa italiana. A lui si deve l’esordio, tra gli altri, di autori come Stefano Valenti e Enrico Ianniello, entrambi poi premiati per il loro primo romanzo con il Premio Campiello Opera prima. Scrive su la Repubblica, L’Espresso, Vanity Fair e ha scritto, tra gli altri, sull’inserto italiano del Financial Times, su Sette, Granta, Lo Straniero, Il Fatto Quotidiano. Collabora, anche, in qualità di docente di letteratura italiana e di scrittura creativa, in Italia con la Scuola Holden e negli USA con l’Università di Miami e la Seton Hall University di New York. Si impone all’attenzione del pubblico italiano con il romanzo-inchiesta L’alveare, opera da cui sono stati tratti molti spettacoli teatrali e il film tv liberamente ispirato e prodotto da Rai Fiction L’assalto.

Nel 2014 ha pubblicato con Feltrinelli il romanzo best seller ‘Non dirmi che hai paura’, vincitore del Premio Strega Giovani e finalista al Premio Strega, e longlisted al International IMPAC Dublin Literary Award, uno dei premi più prestigiosi al mondo. Il romanzo è pubblicato dai più grandi editori in tutto il mondo, è stato un caso editoriale che ha venduto più di 250.000 copie solo in Italia e quasi 500.000 copie nel mondo.

Nel gennaio 2016, sempre per Feltrinelli, esce ‘Il grande futuro’. Anche questo romanzo è un successo di pubblico e di critica, tradotto in molti paesi, e incontra i consensi di grandi artisti anche di ambiti non strettamente letterari. Con l’ultimo romanzo, E tu splendi, chiude la Trilogia dell’Altro: L’Altro, lo Straniero, raccontato da uno scrittore occidentale, che si espone al paradosso del racconto, attraverso tre momenti “omerici”: il Viaggio, la Guerra e l’Approdo. In seguito alla pubblicazione di Non dirmi che hai paura Giuseppe Catozzella è stato nominato dalle Nazioni Unite Ambasciatore per l’Agenzia Onu per i Rifugiati (Goodwill Ambassador UNHCR), per “aver fatto conoscere in tutto il mondo la storia di una migrante, e attraverso di lei di tutti i migranti”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background