Con ‘Lo Schermo dell’Arte 10 anni’ il dialogo tra cinema e contemporaneitàibri:  

Pubblicato da in data 23 Settembre 2019

Con 'Lo Schermo dell'Arte 10 anni' il dialogo tra cinema e contemporaneità

Pubblicato il: 24/09/2019 12:00

Un dialogo continuo tra cinema e arte contemporanea. E’ quello che ha tenuto aperto ‘Lo schermo dell’arte’, associazione culturale che celebra i suoi dieci anni di attività nel campo delle immagini in movimento con la pubblicazione del volume ‘Lo schermo dell’arte 10 anni tra arte contemporanea e cinema’. Curato da Silvana Fiorese e Valeria Mancinelli e pubblicato da Giunti Editore, il libro è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cr Firenze/Oac Osservatorio arti contemporanee, sostenitore del Festival del documentario d’arte che l’associazione organizza da 12 anni a Firenze.

Il libro è strutturato in differenti sezioni: una conversazione tra i fondatori dello Schermo dell’arte Massimo Carotti, Luca Dini e Silvia Lucchesi fa il punto sulle ragioni che hanno portato alla sua costituzione e sui possibili sviluppi futuri del progetto. Seguono i contributi originali di quindici curatori italiani e stranieri Leonardo Bigazzi, Adam Budak, Barbara Casavecchia, Stefano Collicelli Cagol, Alfredo Cramerotti, Eva Fabbris, Solange Farkas, Silvana Fiorese, Omar Kholeif, Valeria Mancinelli, Sarah Perks, Ana Teixeira Pinto, Marco Senaldi, Francesca Giulia Tavanti, Desdemona Ventroni che, riflettendo su contenuti ricorrenti nei film e nei video presentati dal festival in questi anni, affrontano temi sociali, politici ed etici nonché aspetti dell’incontro tra cinema e arte contemporanea quali la relazione tra opera, dispositivo, spazio espositivo e sala cinematografica.

Il libro si conclude con l’indice e le schede degli oltre 270 film proiettati tra il 2008 e il 2018, delle persone che hanno lavorato allo Schermo dell’arte, degli artisti e professionisti che hanno partecipato ai due programmi Visio European Programme on Artists’ Moving Images e Feature Expanded European Art Film Strategies, dei sostenitori, dei partner e dei progetti realizzati nei dieci anni di attività.

Lo Schermo dell’Arte inoltre organizza dal 12 al 17 novembre 2019 la XII edizione dello Schermo dell’arte Film Festival. Film d’artista e documentari, tra cui due anteprime mondiali e molte anteprime nazionali, progetti speciali, incontri, tavole rotonde e una mostra a Palazzo Strozzi curata da Leonardo Bigazzi, visitabile fino al 1 dicembre, andranno a comporre il ricco programma del festival.

Il Festival da dodici anni porta in città una comunità internazionale di artisti, registi, curatori, direttori di museo, produttori, distributori che lavorano con le moving images. Tra gli ospiti di questa edizione gli artisti Jeremy Deller, Luca Vitone, Masbedo, Flatform, Roberto Fassone e la regista Alessandra Galletta. In programma un’attenta selezione di venti tra documentari e film d’artista con un importante approfondimento sulla produzione italiana. Al centro dei film il crescente interesse degli artisti verso i cambiamenti e le tematiche sociali, geo-politiche e ambientali che interessano il mondo contemporaneo.

Tra questi due anteprime mondiali: Welcome Palermo dei Masbedo, evoluzione formale e narrativa dell’articolata video installazione multi canale concepita per Manifesta 12 Palermo. Fulcro del lungometraggio è il viaggio del Videomobile, un vecchio furgone merci Om degli anni Settanta che gli artisti hanno trasformato in un “carro video”, mezzo di sperimentazione utilizzato per scandagliare il territorio e il cinema d’artista siciliano.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background