L’Inter stende la Lazio e resta in vetta  

Pubblicato da in data 24 Settembre 2019

L'Inter stende la Lazio e resta in vetta

(Afp)

Pubblicato il: 25/09/2019 23:12

Quinta partita e quinta vittoria per l’Inter che a San Siro batte la Lazio 1-0 rimanendo a punteggio pieno in vetta alla classifica. Decisiva la rete di testa realizzata da D’Ambrosio al 23′. Escono a testa alta i biancocelesti che hanno avuto nel primo tempo diverse palle gol neutralizzate da un Handanovic in serata di grazia, l’11 di Inzaghi resta fermo a 7 punti.

Inizio della partita in sordina con le due formazioni che si studiano attente a non lasciare spazi agli avversari. Al 15′ affondo di Caicedo che si allunga il pallone con Handanovic d’un soffio. Sull’altro fronte Lukaku crossa per Politano anticipato da Bastos. Al 22′ il vantaggio dell’Inter, Biraghi dalla sinistra serve D’Ambrosio che stacca di testa anticipando Jony, la palla supera Strakosha. La reazione della Lazio è immediata, gran tiro a giro di Correa dal limite, Handanovic con un colpo di reni alza sopra la traversa la palla indirizzata all’incrocio dei pali. Al 26′ Lukaku guadagna metri, arriva al limite dell’area e lascia partire un tracciante di poco a lato.

Ci prova anche De Vrij di testa, l’olandese, alla sua prima partita da ex contro la Lazio, non trova la porta. Al 34′ grande palla gol per la Lazio, Caicedo smarca Correa che prova il tocco sotto sull’uscita di Handanovic ma manca il bersaglio. Poco dopo Correa ha un rigore in movimento ma il portiere nerazzurro si distende e devia in angolo il tiro destinato all’angolino basso. Ancora un ‘miracolo’ di Handanovic su Bastos, al 45′ il difensore angolano si gira all’altezza del rigore e calcia all’angolino ma il n.1 nerazzurro salva in tuffo.

Inizio ripresa di marca biancoceleste, sugli sviluppi di un corner Correa di testa manca la porta. Contropiede 3 contro 2 della Lazio, Caicedo si allunga la palla all’ingresso in area e la difesa spazza. Inzaghi getta nella mischia Immobile, fuori Caicedo.

Al 56′ fuori Vecino, entra Sensi. Tre minuti dopo palla gol dei nerazzurri, Barella si invola ma Strakosha gli mura la conclusione, sulla ribattuta colpo a botta sicura di Politano ma il portiere biancoceleste si salva di piede. Sul capovolgimento di fronte ci prova Luis Alberto chiuso in angolo. Sul corner palla a Correa che inquadra la porta ma la conclusione centrale e debole è bloccata da Handanovic.

L’Inter non sta a guardare, Lukaku a botta sicura, Acerbi in scivolata. Ci prova anche Sensi, alto. All’83’ Lautaro Martinez, appena entrato, cerca il gol ma Bastos lo chiude in angolo. Nel recupero Lautaro Martinez recupera palla su Luiz Felipe e lascia partire un rasoterra velenoso che fa la barba al palo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background