Fca patteggia con Sec su dati vendite Usa, pagherà 40 mln dollari  

Pubblicato da in data 26 Settembre 2019

Fca patteggia con Sec su dati vendite Usa, pagherà 40 mln dollari

The FCA (Fiat

Pubblicato il: 27/09/2019 19:51

Fca patteggia negli Stati Uniti con la Sec, la Consob statunitense, e si impegna a pagare 40 milioni di dollari. E’ quanto si legge in una nota della Sec che accusava la controllata Fca Us “di aver ingannato gli investitori sul numero di nuove auto vendute ogni mese negli Stati Uniti”. Secondo la Sec tra il 2012 e il 2016 il gruppo “ha pubblicato comunicati stampa mensili che riportavano erroneamente il numero delle vendite di nuovi veicoli”. Sempre secondo la Sec Fca “ha gonfiato i dati delle vendite mensili pagando i concessionari per segnalare vendite di veicoli falsi e mantenendo un database di vendite non dichiarate”. “I dati sulle vendite di nuovi veicoli – rileva nella nota Antonia Chion della Sec -forniscono agli investitori informazioni sulla domanda dei prodotti di una casa automobilistica che rappresentano un fattore chiave per valutare le performance di un’azienda. Questo caso fa emergere la necessità per le aziende di divulgare in modo veritiero i loro dati”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background