Sostenibilità: idealo si assume la ‘responsabilità climatica’ per i dipendenti  

Pubblicato da in data 26 Settembre 2019

'Responsabilità climatica' per dipendenti, idealo adotta l'Assicurazione di sopravvivenza

Pubblicato il: 27/09/2019 15:46

Ci sono misure che un’azienda sostenibile può adottare, come scegliere l’energia rinnovabile, puntare sull’efficienza, incentivare comportamenti virtuosi. Ma ci sono casi in cui è più difficile ridurre le emissioni di CO2, ad esempio il riscaldamento, i viaggi d’affari o l’utilizzo di servizi esterni di cloud. Per questi, idealo ha deciso di assumersi la ‘responsabilità climatica’ per i propri dipendenti.

Ecco come. Il portale internazionale di comparazione prezzi utilizza i certificati CO2 per compensare gli effetti delle attività e dei servizi su cui è ancora difficile intervenire. Il principio da cui parte l’azienda con sede centrale a Berlino è: che si tratti della pensione, dell’assicurazione sanitaria o di quella contro la disoccupazione, ovunque i datori di lavoro pagano all’incirca la metà dei costi, ma questo deve valere anche per la protezione dell’ambiente.

Per questo motivo, in futuro l’azienda compenserà il 50% dell’impronta personale di CO2 di ciascun dipendente. Questa iniziativa è stata denominata “Assicurazione di sopravvivenza”.

L’azienda, che venerdì scorso ha scioperato a Berlino nell’ambito di #FridaysForFuture, negli ultimi anni è riuscita a ridurre significativamente la propria impronta di CO2 grazie a misure di risparmio energetico e all’introduzione dell’elettricità verde. Dal 2019, idealo è a impatto zero in termini di CO2. La sede centrale dell’azienda a Berlino e il centro dati di Norimberga vengono gestiti al 100% con elettricità verde.

Tra i prossimi obiettivi c’è il risanamento della torbiera di Lüttwisch. Le torbiere rappresentano i più efficaci depositi di carbonio di tutti gli habitat terrestri: quella di Lüttwisch, nel distretto dei laghi del Meclemburgo, sta morendo, è stata prosciugata molto tempo fa in modo da utilizzare l’area per scopi agricoli. Le torbiere utilizzate per scopi agricoli sono responsabili di circa il 4% delle emissioni di gas serra in Germania, più del traffico aereo interno.

Insieme alla regione Meclemburgo-Pomerania Anteriore, idealo si assicurerà che la torbiera di Lüttwisch sia nuovamente irrigata. Nei prossimi 50 anni si potranno così risparmiare migliaia di tonnellate di gas serra.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background