Kievgate, ‘talpa’ messa sotto protezione 

Pubblicato da in data 29 Settembre 2019

Kievgate, 'talpa' messa sotto protezione

(Afp)

Pubblicato il: 30/09/2019 08:22

E’ stata messa sotto protezione da parte delle autorità federali la ‘talpa’ che ha svelato il contenuto della telefonata tra il presidente americano, Donald Trump, ed il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky. Secondo quanto rivelato nel corso della trasmissione ’60 minuti’ della Cbs, l’informatore avrebbe ricevuto minacce.

La ‘talpa’, un funzionario dell’intelligence rimasto anonimo che ha presentato rapporto contro Trump, ha dichiarato di avere appreso da diversi altri funzionari che “esponenti di spicco della Casa Bianca sono intervenuti per ‘sigillare’ qualsiasi traccia della telefonata” tra i due presidenti.

Dal canto suo, Trump, ha chiesto di incontrare la ‘talpa’: “Come ogni americano merito di incontrare il mio accusatore, soprattutto perché questo accusatore, il cosiddetto ‘Whistleblower’, ha descritto una conversazione perfetta con un leader straniero in modo totalmente impreciso e fraudolento”, ha dichiarato Trump su Twitter.

Il presidente americano ha poi puntato il dito contro il presidente della Commissione intelligence della Camera degli Stati Uniti, il democratico Adam Schiff, che ha bollato il contenuto della conversazione telefonica fra Trump e Zelensky come “un classico ricatto mafioso”. “Schiff si è inventato quello che ho effettivamente detto mentendo al Congresso”.

Trump è accusato di aver chiesto a Zelensky di aprire una inchiesta contro Hunter Biden, il figlio dell’ex vicepresidente Joe Biden, attuale candidato alle primarie democratiche.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background