Gauguin, all’asta l’ultima tela tahitiana  

Pubblicato da in data 5 Ottobre 2019

Gauguin, all'asta l'ultima tela tahitiana

Pubblicato il: 06/10/2019 14:14

Va all’asta uno dei dipinti più iconici del periodo polinesiano del pittore francese Paul Gauguin (1848-1903), che fa parte di un’importante serie di nove tele realizzate nel 1897 legati al suo capolavoro “Da dove veniamo? Cosa siamo noi? Dove stiamo andando?”.

L’unico dipinto della serie rimasto in mani private, dal titolo ‘Te Bourao II‘, sarà battuto a Parigi da Artcurial il prossimo 3 dicembre, con una stima di 5-7 milioni di euro.

L’annuncio della vendita è stato dato alla vigilia dell’inaugurazione della mostra ‘Gauguin Portraits’ alla National Gallery di Londra (7 ottobre-26 gennaio 2020). Considerato anomalo nella produzione di Gauguin, nel quadro prevalgono i colori blu e verde, con solo un tocco di rosso nell’angolo in alto a sinistra. I toni rendono difficile leggere la composizione, rendendola una scena misteriosa, forse un’opera notturna. I toni freddi potrebbero essere stati scelti dall’artista per contrastare con altre immagini della serie.

L’opera messa in vendita restò invenduta finché Gauguin fu in vita e rimase ai discendenti del mercante d’arte Ambroise Vollard fino al 1995, quando fu acquistata dall’attuale proprietario. Gli altri dipinti tahitiani della serie sono esposti al Boston’s Museum of Fine Arts, alla National Gallery di Washington, al Barber Institute di Birmingham, al museo danese di Ordrupgaard, al Musée d’Orsay di Parigi e all’Ermitage di San Pietroburgo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background