Bonafede: “Non condividiamo Cedu, faremo possibile in ogni sede” 

Pubblicato da in data 7 Ottobre 2019

Bonafede: Non condividiamo Cedu, faremo possibile in ogni sede

(Fotogramma)

Pubblicato il: 08/10/2019 16:43

Non condividiamo” la decisione della Cedu e “faremo valere in tutte le sedi le ragioni del governo italiano e le ragioni di una scelta che lo Stato ha fatto, tanto anni fa, stabilendo che una persona può accedere anche ai benefici, a condizione però che collabori con la giustizia”. Lo dice il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, parlando con i cronisti alla Camera a proposito della decisione della Cedu.

“Noi abbiamo un ordinamento -sottolinea il Guardasigilli- che rispetta i diritti di tutti le persone ma che di fronte alla criminalità organizzata reagisce con determinazione: chi chiede accesso ai benefici dimostri di essere pentito del proprio comportamento e collabori con la giustizia”.

Contro la decisione della Cedu “faremo valere le nostre ragioni in tutte le sedi: il Consiglio europeo, il comitato dei ministri.. faremo il possibile per far valere a livello europeo una scelta che non è stata fatta adesso ma è stata fatta anche su impulso di magistrati che hanno perso la vita nella lotta contro la criminalità”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background