Turismo: Italia al passo col green, capofila del viaggio eco-friendly  

Pubblicato da in data 9 Ottobre 2019

Italia capofila del viaggio eco-friendly

Pubblicato il: 10/10/2019 13:26

L’Italia al passo col green, è capofila del viaggio eco-friendly ed è uno dei Paesi preferiti dai turisti per la sostenibilità. Le cifre raccontano un Paese amato dai viaggiatori attenti all’ambiente e ai percorsi virtuosi e costruttivi che Enit porta avanti con le Regioni italiane. Ed Enit ne parla in una conferenza moderata dal conduttore Federico Quaranta, il 10 ottobre, alle 11,30 nella BeActive Arena Pad. A4 della fiera Ttg di Rimini.

Presenti: Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo Enit-Agenzia nazionale del turismo; Massimiliano Lelli, ex ciclista professionista, ora allenatore e organizzatore di tour su 2 ruote; Davide Cassani, ex ciclista professionista, presidente Apt Servizi Emilia Romagna e Ct nazionale italiana ciclismo; Augusto Congionti, presidente Agriturist, esperto di agricoltura sostenibile, ambiente e turismo.

Sono cresciute le notti trascorse nei piccoli borghi: nei 5.570 comuni con una popolazione inferiore ai 5mila abitanti si concentra, infatti, oltre la metà dei 55 siti Unesco che attirano oltre 21 milioni di arrivi per circa 90 milioni di notti di visitatori sia italiani che internazionali.

L’interesse per i viaggi guidati dall’esperienza è sempre in aumento. Il 54% dei viaggiatori desidera portarsi a casa l’esperienza italiana, apprendere il modo di vivere e lavorare. Si crea così una perfetta integrazione tra i turisti e il tessuto cittadino. La vacanza diventa consapevole: spinge a prenotare anche soggiorni più ecologici e ad apprezzare una destinazione in modo più responsabile scegliendo momenti per visitare i luoghi a minor concentrazione antropica e dirigendosi verso destinazioni meno conosciute, magari piccole, dove possono lasciare il segno.

Proprio l’approccio green e salutistico fa sì che la natura diventi il leit motiv: cresce infatti il turismo legato agli sport con il +4,2% di pernottamenti e il +7,7% di consumi turistici. Circa la metà dei vacanzieri attivi in Italia praticano cicloturismo: oltre 77,6 milioni di presenze turistiche stimate per il cicloturismo in Italia nel 2018. È di 66 euro la spesa media giornaliera del cicloturista ed intorno ai 77 euro quella dei turisti ciclisti (italiani e stranieri, escluso viaggio e alloggio).

La Germania è il principale mercato estero di origine dei flussi per entrambe le tipologie di cicloturismo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background